Le pagelle di Inter-Barcellona: Milito un eroe, delusione Messi e Ibra


INTER

Julio Cesar 7 – E’ tornato quella sicurezza che tutti conoscevamo. Sempre attento, un paio di interventi sono strepitosi.

Maicon 7 – Con il gol si fa perdonare il “buco” lasciato sulla fascia in occasione del gol di Pedro (dal 72′ Chivu 6,5 – Cerca di difendere il fortino con le unghie e i denti)

Lucio 7,5 – Il solito gladiatore, uno dei pochi difensori al mondo che riesce a dare spettacolo. Il salvataggio sulla linea a 4 minuti dalla fine vale un gol!

Samuel 7 – Un eccellente compagno di reparto per il gigante brasiliano. Inutile dire che sono di gran lunga la coppia difensiva più forte al mondo

Zanetti 7 – Un grande condottiero il capitano nerazzurro, un pò in difficoltà su Pedro nel primo tempo, poi nella ripresa quando agli altri si scaricano le pile lui ha ancora un’autonomia di altri 90 minuti. Infaticabile, alla faccia dell’età

Cambiasso 7 – L’uomo ovunque del centrocampo nerazzurro, attento e intelligentissimo in mezzo al campo come sempre

Thiago Motta 6,5 – Parecchio in difficoltà nel primo tempo, meglio nella ripresa, da lui parte l’azione del terzo gol

Sneijder 7,5 – Che fenomeno l’olandese. Lotta in mezzo al campo, difende, recupera i palloni, fa ripartire l’azione, fa segnare e segna. Mezzo voto in meno per quell’ingenuità non sanzionata su Dani Alves

Pandev 7 – Riesce a coprire benissimo l’intera fascia sinistra nel primo tempo limitando le incursioni di Dani Alves. Esce stremato ad inizio ripresa dopo aver avviato l’azione del 2-1 (dal 56′ Stankovic 6,5 Aggiunge un pò di pepe al centrocampo nerazzurro, peccato per il giallo che gli costerà la squalifica)

Eto’o 7 – Parte dalla destra, ma lotta con la solita caparbietà e insegue tutti i palloni che può

Milito 8 – Due assist, un gol, tanta corsa, tanto sacrificio che mandano nel dimenticatoio le due occasioni sciupate nel primo tempo, altrimenti era da 9!!!. Esce stremato dai crampi, un vero esempio per i più giovani (dal 75′ Balotelli 4 – Come si fa ad entrare nella partita più importante della stagione per sostituire un compagno che esce causa crampi e trotterellare per 15 minuti mentre gli altri allo stremo delle forze si dannano l’anima pur di difendere il fortino. Il neurone stasera non si è acceso. Se non cresce sarà dura per lui diventare un campione)

BARCELLONA

Valdes 6 – Sui gol non ha molte colpe

Dani Alves 5,5 – Non è il solito terzino macina km che in Spagna sono abituati a vedere merito anche di uno strepitoso Pandev

Puyol 5 – Il capitano blaugrana è sembrato un pò troppo a corto di fiato

Piquè 5,5 – Anche lui in difficoltà come il suo compagno di reparto, nel finale va a fare l’attaccante e sfiora il gol

Maxwell 6,5 – Un giocatore ritrovato grazie all’Inter, è ordinato e spinge quando può. Il gol del Barça è merito suo

Busquet 6,5 – Primo tempo non benissimo, nella ripresa è lui a suonare la carica

Xavi 5,5 – Non ci sono sbavature nella sua prestazione, ma da un giocatore di caratura mondiale come lui ci si aspetta qualcosa di più

Keita 5,5 – Cerca di spaventare Julio Cesar con un paio di tiracci da lontano, poi molto poco

Messi 5 – Non pervenuto nel primo tempo. Nella ripresa ci prova in due occasioni (una su punizione) ma trova davanti uno Julio Cesar strepitoso

Ibrahimovic 4,5 – Sarà l’aria di Milano a fargli male? Lo svedese è annullato da Lucio e Samuel

Pedro 7 – Al di là del gol, è il più attivo di tutti e col pallone tra i piedi è sempre molto pericoloso anche perchè non gliela togli nemmeno se lo ammazzi. E’ lui il nuovo fenomeno!

Miro Santoro

Notizie Correlate

Commenta