Malato terminale vende spazi pubblicitari sulla sua urna

Aaron Jamison, un ragazzo di  Spingfield (Oregon),  ha deciso di vendere la sua urna. Jamison tra pochi mesi morirà a causa di un cancro al colon allo stadio terminale. Gli restano solo pochi mesi di vita, ma prima di andare desidera lasciare la moglie nella condizione di poter pagare la sua cremazione.

Così, il ragazzo, ha pensato che un’idea potesse essere quella di vendere spazi pubblicitari da applicare sull’urna che conterrà le sue ceneri. Un’iniziativa shock dalla quale però si evince tutta la disperazione di un uomo malato in preda alle spese mediche coperte, solo parzialmente, dall’assicurazione, preoccupato per il futuro finanziario della sua compagna.

Jamison ha già trovato un primo acquirente, il suo amico Dustin Remington, che ha già versato 100 dollari.

Viviana Cimino