Home Spettacolo Musica Marco Mengoni: “un Grammy e poi giuro mi ritiro”

Marco Mengoni: “un Grammy e poi giuro mi ritiro”

Marco Mengoni, vincitore della terza edizione di “X Factor” e terzo classificato al “60° Festival della Canzone Italiana di Sanremo“, è in questi giorni alle prese con la preparazione del tour, che segue l’uscita del suo secondo EP, “Re Matto“, un album pop/rock di inediti.

In un momento di pausa, il cantautore ha risposto, via mail ad alcune domande di Francesco Belais, per il sito gay.it
Marco ha espresso ancora una volta la sua posizione nei confronti della musica, veicolo con cui trasmette al pubblico le proprie emozioni traendo ispirazione dalla quotidianità: “Se non vivo la quotidianità non posso pensare, una volta salito sul palco, di trasmettere qualcosa a chi mi ascolta. Sono le emozioni di tutti i giorni che poi ti fanno creare e trasmettere… Mancano quelle manca tutto” dice il giovane viterbese.

Mengoni tra un aneddoto riferito alla partecipazione alla kermesse sanremese, secondo cui durante un servizio fotografico su una cisterna chiusa questa si è sfondata facendolo precipitare in un’acqua sudicia e fredda, e la risposta alla consueta domanda di rito sui gusti musicali italiani e stranieri,ha anche detto la sua sulle polemiche e sulle critiche che spesso colpiscono i giovani lanciati dai tanti talent che la televisione propone.
Il “Re Matto” giudica positivamente questi programmi, a patto ovviamente che ognuno degli artisti emergenti abbia fatto una gavetta: “Sono qui oggi sicuramente grazie al talent di Raidue, ma anche al mazzo (si può dire?) che mi faccio da anni e che continuerò a farmi, indipendentemente dal successo“.

Considerando l’origine dell’intervista è scontata la domanda rivoltagli sul suo pensiero nei confronti dell’omosessualità e degli artisti che si dichiarano gay.
Marco ha rivelato di non interessarsi della vita privata di un artista che comunque è libero di esprimersi come meglio crede. Un piccolo caso si apre poi a proposito di alcune domande su omofobia e diritti dei gay, con Mengoni che non risponde e le domande eluse elencate a margine dell’intervista.

Sapete quando il bello e bravo Mengoni lascerà i palchi?: “Un Grammy e poi giuro mi ritiro!“…..glielo auguriamo?Forse si…ma forse anche no!