Milan, Borriello: “Chiudiamo i conti per il terzo posto”

La stagione del Milan è stata cosparsa di alti e bassi: un inizio disastroso, seguito da un rilancio formidabile, per poi arrivare a un periodo dove la squadra di Leonardo ha perso numerose occasioni per andare in testa al campionato e ora i sogni Scudetto praticamente sono svaniti.

Protagonista in positivo della stagione rossonera è l’attaccante Marco Borriello. Dopo un inizio di stagione passato in infermeria, il bomber napoletano è diventato un punto fermo nel 4-2-fantasia leonardiano. In un’intervista rilasciata a Milan Channel, il n.22 rossonero incita i compagni a non mollare il colpo: “E’ una settimana molto importante perché affronteremo una squadra che a questo punto della stagione è una nostra diretta concorrente per conquistare il terzo posto in classifica. Bisognerà cercare di chiudere i conti, per poi poter giocare le ultime tre gare con la mente sgombra“.

Complice l’ammonizione presa a Genova, Borriello mancherà nella sfida con il Palermo: “Peccato per l’ammonizione che ho preso a Genova, è stata colpa mia perché ho protestato con l’arbitro. La squalifica, comunque, è per me un’opportunità per mettermi a posto fisicamente. Sono felice per i miei 15 gol, 14 in campionato e uno in Champions, peccato che quello di domenica contro la Sampdoria non sia servito perché ci ha fruttato zero punti. Personalmente, sono comunque molto felice perché comincio a stare bene fisicamente“.

Il mondiale ormai è alle porte e l’attaccante rossonero, come molti altri suoi colleghi, pare non essere indifferente al fascino della maglia azzurra: “In questo momento penso principalmente alla conferma del terzo posto in classifica, poi per la Nazionale si vedrà. Se continuo a giocare come sto giocando, spero di realizzare questo sogno. E’ dall’inizio dell’anno che ripeto che se dovesse arrivare questa convocazione sarei l’uomo più felice del mondo“.

Antonio Pellegrino

Notizie Correlate

Commenta