Home Notizie di Calcio e Calciatori Probabili formazioni Fiorentina-Chievo: Ariatti contro Prandelli

Probabili formazioni Fiorentina-Chievo: Ariatti contro Prandelli

Fiorentina – Per i viola ieri ha parlato Gamberini in conferenza stampa. Il difensore ex Bologna ha analizzato in breve l’andamento del corrente campionato gigliato evidenziando questo finale di stagione: “Vogliamo finire al meglio, anche se nello spogliatoio c’è la convinzione di aver fatto comunque una grande stagione, regalando emozioni. Detto questo, ce la metteremo tutta per finire al meglio, perché c’è ancora una speranza di arrivare in Europa e non la vogliamo mollare.E’ stato un anno condizionato da tanti episodi negativi, e nonostante questi la squadra ha sempre risposto alla grande. Abbiamo sfiorato i quarti di finale Champions, in coppa Italia abbiamo messo in difficoltà l’Inter. Questo calo di cui si parla non lo vedo. La squadra ha sempre mostrato determinazione e spirito di sacrificio, di questo va dato merito a tutti. La difesa è stata spesso messa sotto accusa: è vero che quest’anno abbiamo subito più gol, lo dicono i numeri, ma spesso dovuti a episodi o alla sfortuna” dichiara Gamberini.

Questa la probabile formazione:

Fiorentina (4-4-1-1): Frey; De Silvestri, Gamberini, Kroldrup, Felipe; Marchionni, Zanetti, Montolivo, Vargas; Jovetic; Gilardino. A disposizione: Seculin, Pasqual, Comotto, Bolatti, Santana, Ljajic, Keirrison. All.: Prandelli
Squalificati: Mutu (sospeso in attesa di giudizio), Gobbi (1)
Indisponibili: Avramov, Donadel, Natali

Chievo – In casa clivense invece ha parlato un ex della gara, Luca Ariatti, capitano dei viola nella scalata dalla Serie C2 alla Serie A (anche se c’è da dire che i toscani ricevettero un aiutino dalla Lega che li fece balzare dalla C2 alla B per “meriti sportivi”, senza tenere conto di squadre che quell’anno in C1 avevano lavorato seriamente per ottenere una promozione in cadetteria).

Il centrocampista ha colto l’occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa nei confronti dell’allenatore fiorentino: “Di Prandelli umanamente non ho grande considerazione. Se poi valutiamo l’allenatore tecnicamente allora tanto di cappello. Purtroppo, finito il campionato 2004-2005 quando ci salvammo all’ultima giornata, arrivarono Corvino e Prandelli e fui cacciato in malo modo. Voglio dire…mi aspettavo che Prandelli potesse dirmi almeno due parole, che mi considerasse un pò di più. In fondo ero il capitano della squadra ed invece mi sono sentito scaricato. Rimasi molto male, umanamente fu un atteggiamento molto discutibile che mi deluse molto” poi aggiunge: “Qualche tempo fa lessi una sua dichiarazione nella quale diceva che lui mi offrì di giocare esterno ed io rifiutai… Niente di più falso, le pare che se Prandelli mi offriva un’opportunità anche da esterno io non avrei accettato? Firenze è stata fondamentale per me, è stata il mio trampolino di lancio. Peccato perchè io ero molto attaccato alla Fiorentina, ho dei ricordi splendidi e poi si ricordi che insieme a Di Livio e Riganò io sono uno dei tre che dalla C2 è saliti fino alla serie A”.

Questa la probabile formazione:

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Sardo, Mandelli, Yepes, Mantovani; Ariatti, Rigoni, Marcolini; Pinzi; De Paula, Pellissier.
A disposizione: Squizzi, N. Frey, Morero, Iori, Bentivoglio, Granoche, Bogdani. All.: Di Carlo
Squalificati: Luciano (1)
Indisponibili: Bianchi, Hanine

Simone Meloni