Minacce ai cretori di South Park per presentare Maometto vestito da orso

Trey Parker e Matt Stone, creatori della popolare e irrivente serie animata americana South Park, hanno ricevuto minacce di morte da un gruppo estremista per avere mostrato, durante un episodio del cartone emesso la settimana scorsa, il profeta Maometto vestito da orso.  Gli estremisti hanno pubblicato un messaggio sul sito Revolutionmuslim.com in cui augura ai due “la stessa fine di Theo Van Gogh”.

“Dobbiamo mettere in guardia Matt e Trey che quello stanno facendo è stupido e probabilmente faranno la stessa fine di Theo Van Gogh a causa del suo film. Non è una minaccia, ma un avvertimento di quello che gli potrebbe accadere”, questo il testo del messaggio pubblicato. Theo Van Gogh è il regista morto assassinato da un estremista islamico, Mohammed Bouyeri, nel 2004 con otto colpi di pistola, per aver girato un cortometraggio “Submission” nel quale accusava all’Islam di approvare la violenza contro le donne.

Il direttore di “Revolution Muslim’, Younus Abdullah Muhammad, ha difeso il messaggio in un’intervista alla Reuters. “Questa è una minaccia?”, ha detto l’uomo, “Mostrare ciò che è successo ad un altro uomo che si è comportato in maniera simile?”. Quello che è certo è che il post conteneva anche un link ad una mansione di proprietà dei creatori di South Park.
Questa settimana, nel corso di un nuovo episodio, la parola Maometto è stata occultata da un fischio, è apparsa la parola “censurato” e la figura del profeta è stata sostituita da una di Babbo Natale con lo stesso costume. Non si sa se questo è avvenuto per timore o è stata solo una maniera per prendersi gioco delle minacce ricevute.
Annastella Palasciano

.