Piattaforma petrolifera affonda nel Golfo del Messico

La piattaforma petrolifera della Transocean in fiamme dallo scorso martedì nel Golfo del Messico è affondata. A comunicarlo è un portavoce della Guardia Costiera statunitense, che aggiunge la notizia che all’appello mancano ancora 11 persone.

A bordo della petroliera si trovavano infatti ben 126 persone, 98 delle quali sono state portate in salvo, senza ripercussioni, dai mezzi di soccorso e altre 17 si trovano invece in ospedale. Si attendono ora ulteriori aggiornamenti sul ritrovamento dei lavoratori scomparsi e sulla drastica contaminazione delle acque del Golfo.

Viviana Cimino

Notizie Correlate

Commenta