Home Lifestyle Salute Salute, i miti da sfatare

Salute, i miti da sfatare

Dopo la notizia delle verdure che non aiutano a prevenire il cancro (smentita da numerose “contro-ricerche”) arriva una raffica di alti miti da sfatare riguardo alla salute ma a quanto pare non demoliscono mai completamente i luoghi comuni sui quali fino ad ora si è fatto affidamento…

A sfatare i miti sulla salute è stato un gruppo di medici e specialisti britannici che hanno pubblicato sul quotidiano Daily Mail tutte quelle che secondo loro sarebbero le sciocchezze in materia di salute a cui noi creduloni diamo retta…Come a dire: se fino ad oggi avete fatto così cominciate a fare esattamente il contrario per non sbagliare…

Alcuni esempi: chi non sa, specie tra le donne, dei rischi che si corrono indossando da mattina a sera tacchi alti? Ebbene, secondo questi illustri medici è vero il contrario! Infatti, sono più nocive le scarpe raso terra che provocano problemi non solo ai piedi ma anche a gambe e schiena…Ma Simon Costain del Gait and Posture Centre di Londra che ci dice . “Meglio indossare sempre i tacchi quando possibile“, non si pronuncia sull’altezza del tacco ideale…Tacchi tutto il giorno…ma quanto alti?

Nick Lowe, dermatologo dell’University College di Londra ci parla delle creme solari e di miti ne sfata forse mezzo…”I raggi Uva sono nemici silenziosi della giovinezza della pelle, sono presenti tutti i giorni e possono penetrare attraverso le nubi“, ci spiega e aggiunge che è dunque sbagliato usare le creme solari solo in estate e nei giorni di sole. Il consiglio di Lowe è di scegliere, in estate, il fattore protettivo 30, evitando di esporsi nelle ore centrali del giorno. Niente di nuovo…sotto il sole…

Che dire dei sostenitori accaniti dell’ozio rigeneratore dei week and e dei giorni festivi? Niente di più sbagliato, secondo Andrew Dowson dell’East Kent Headache PT Service, per il nostro organismo. Trascorrere troppe ore a dormire non è salutare ma, cambiando radicalmente i ritmi quotidiani, anziché favorire il riposo, può regalarci il “mal di testa da weekend”. Infatti, “Modificare il sonno ha un effetto pesante sull’ipotalamo, responsabile del bilanciamento degli ormoni che possono scatenare il mal di testa“. Meglio un breve pisolino a metà giornata…

Questi sono solo degli esempi ma…se proprio di miti da sfatare si tratta…noi rispondiamo che “in medio stat virtus”…

Caterina Cariello

Comments are closed.