Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Tigre bianca non caccia, il toro se la mangia

Tigre bianca non caccia, il toro se la mangia

Sono preoccupazioni che si ripresentano, quelle dei dirigenti dello zoo Yancheng, in Cina. All’ordine del giorno c’è nuovamente una tigre bianca, il cui istinto della caccia è scomparso, e secondo lorsignori va assolutamente recuperato. Va detto -comunicazione di servizio- che la tigre non si dedica più alla caccia legittimamente, poiché è in cattività fin dalla nascita.

E’ successo che,Tang Bai Hu, così si chiama lo splendido esemplare di felino, sia stata rimessa al cospetto niente di meno che di un giovane esemplare di toro, per ridestare in lei l’istinto aggressivo, ma nulla: il gattone è rimasto quieto e ha rischiato anche di prendersi una bella incornata.

La notizia giunge via Pechino da Adnkronos, ma un blogger ne aveva già parlato un paio di mesi fa, quando narrava di un tentativo uguale, operato sempre da parte dei dirigenti dello stesso zoo cinese. Il blogger riportava anche una dichiarazione del portavoce dello zoo (o galera degli animali, usata a scopo d’intrattenimento, che dir si voglia); Chang Yihai, disse: “L’istinto di caccia della nostra tigre è da tempo perduto. Vive una vita davvero confortevole qui, con una grande casa e una piscina. Un toro vivo tuttavia potrebbe essere stato troppo per una tigre vecchia di 15 anni, che normalmente si nutre di carne macellata o galline”. Confermando così la “bella scoperta”.

Il blogger “dita di fulmine”, così si chiama, non ha lesinato, giustamente, parole del genere “idioti o semplicemente crudeli” per definire gli autori di quella che è una azione a dir poco insensata nei confronti di una tigre, che è già tanto se abbia mai dato una zampata a un topolino.

In realtà, purtroppo, sembrerebbe che gli incontri taurini siano un macabro rituale organizzato per le gioie dei visitatori dello zoo, che vi assistono attendendosi un bagno di sangue. Tuttavia, nell’episodio di febbraio, il giovane toro usato da cavia, finì con il mordere la tigre, che poi se la scappò, lasciando delusi i frequentatori dell’arena.

Altre brutte, Tang Bai Hu, è uno dei pochissimi esemplari al mondo di tigre bianca, un altro paio di questi felini, alcuni anni fa, sono stati visti dentro un casinò di Las Vegas, erano in gestione al mago Copperfield per chissà quale prestigioso spettacolo. Di più: Tang Bai Hu è anche il nome di un balsamo di erbe (si spera), utilizzato nella medicina cinese.

Andrea G. Cammarata

Comments are closed.