Alla direzione del Premio Strega anche il Comune di Roma

È ufficiale, l’ha comunicato in una nota il Campidoglio: del comitato direttivo del Premio Strega farà parte anche il Comune di Roma.

Croppi infatti, l’assessore comunale alle Politiche culturali, su delega del sindaco di Roma Gianni Alemanno, ha messo la sua firma sul Protocollo d’intesa tra il Comune di Roma, la Fondazione Bellonci e la Strega Alberti Benevento Spa.

Con la firma dell’intesa si è ufficializzato che il sindaco comincerà a far parte del Comitato Direttivo del Premio Strega. Il Comune di Roma avrà diritto quindi ad un proprio rappresentante nel nel Cda della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci.

”Con la firma di oggi, giornata mondiale del libro – ha sottolineato l’assessore Croppi – il piu’ importante premio italiano, da sempre ospitato nella citta’ di Roma, trovera’ nel Comune un partner istituzionale che consolida in maniera definitiva il legame con la Capitale”.
”Una importante decisione – ha aggiunto l’assessore Croppi – a conferma dell’interesse dell’amministrazione comunale a sostegno dell’editoria”, sottolineando che ”nel corso di questi due anni il Comune ha sostenuto due nuove manifestazioni aventi per oggetto il libro: ‘Roma si Libra’, giunta alla seconda edizione, e ‘Libro Come’ organizzata da Musica per Roma all’Auditorium. Due nuovi appuntamenti che vanno ad aggiungersi alle tante iniziative che si svolgono durante l’anno come il Festival delle Letterature e Piu’ libri piu’ liberi”.

Il Protocollo, dal punto di vista finazniario sancisce l’impegno triennale del Comune di Roma a contribuire al sostegno delle spese della Fondazione Bellonci concernenti le attività preparatorie e organizzative del Premio Strega con un finanziamento annuale di 120.000 euro per ogni edizione del premio.
Ai cinque finalisti inoltre, il Comune di Roma assicurerà la promozione e la visibilità in Italia, con l’aiuto dell’ Istituzione Biblioteche di Roma.
Il programma dell’ambito Premio Strega inoltre, dovrà essere pronto per il dicembre che precede la data dell’assegnazione del premio: la Fondazione Bellonci e la società Strega Spa dovranno occuparsi di definirne tutte le attività.

Martina Guastella

Notizie Correlate

Commenta