Amici 2010, Emma Marrone è un vulcano buono: “Non sono una che porta rancore”

L’ ultima vincitrice del talent “Amici” si racconta durante un’ intervista rilasciata a NotiziarioItaliano.it; spiega come non siano mancati i momenti bui quando rivestiva ancora il ruolo di allieva-cantante nella scuola ed ammette quando sia importante il supporto della famiglia.

La vittoria alla nona edizione del talent show condotto da Maria De Filippi, “Amici” non l’ ha cambiata. E’ ciò che giura e che ha dichiarato in diverse circostanze, presa d’ assalto da media e carta stampata ansiosi di avere un suo parere in merito e non solo, la cantante salentina Emma Marrone che ha battuto con determinazione e dando tutta se stessa sul palco, l’ antagonista canora Loredana Errore, sua più fervida rivale sin dall’ ingresso nella scuola più famosa d’ Italia.

Emma dice di essere una ragazza semplice e dai ferrei valori, nutre tanti sogni nel cassetto persegue i suoi ideali con decisione, ora che di diritto è entrata nell’ olimpo della musica che conta.

Intervistata dal portale online NotiziarioItaliano.it, la cantante di Aradeo confessa che il percorso che ha attraversato al talent show non si è dimostrato sempre in discesa, ma puntualmente nascondeva tranelli e minacce che a volte l’ hanno destabilizzata;

d’ altronde sono nella memoria di tutti noi, le crisi di pianto e l’ insicurezza che l’ ha assalita durante i giorni da allieva, buttandola nello sconforto e mettendo in dubbio la sua reale predisposizione al canto:

“Alcune volte avvertivo le critiche in maniera più pesante, ma perché ero io che mi trovavo in un momento di stanchezza psicologica. Quando sei stanca le cose le subisci diversamente, ma non credo di averne subite di così pesante da restare ferita, anche perché non sono una persona che rimane ferita così facilmente. Dopo dieci minuti mi passa tutto, non me la lego al dito e non riesco a portare rancore. Sono cresciuta tanto, ho lavorato tanto, ho imparato a contare fino a dieci, a non autodistruggermi. In questi mesi ho imparato a rilassarmi un pò, io che sono sempre così tesa quando lavoro. Ho imparato a essere un pò più morbida con me stessa” – dichiara la giovane cantante di Aradeo, che ha dovuto incassare molte critiche ed è stata posta sistematicamente di fronte ad un duro confronto con le spiccate capacità vocali dell’ agrigentina Loredana.

Probabilmente, questo lato caratteriale si è dimostrato alla lunga un punto di forza fondamentale per farsi scivolare addosso accuse e critiche che, piovose venivano dispensate dal pubblico. Nonostante il clamoroso successo discografico che il suo EP “Oltre” sta ottenendo in tema di vendite, ora terzo nella classifica degli album più venduti in Italia e dietro solo a “Una Canzone Pop” del cantautore Pierdavide Carone e “Inaspettata” di Biagio Antonacci, Emma Marrone non perde di vista le cose che realmente contano nella vita di un uomo, sostiene di essere troppo legata alla sua famiglia e sente di appartenere al Salento, terra che l’ ha accolta da quando aveva cinque anni, dopo essersi trasferita da Firenze:

“Molto probabilmente mi sposterò a Roma, perché sarei più vicino ai miei, che abitano in provincia di Lecce. Sono molto legata alla famiglia. E poi Roma mi sa più di Sud, e la conosco anche meglio”.

Bypassa con nonchalance, il capitolo sentimentale e a chi le chiede di spendere due parole sulla presunta love story con il ballerino Stefano De Martino, innegabile è un’ intesa tra i due giovani, lei sorvola: “Chi è Stefano? Boh, non lo so…”.

Gionata Cerchiara

Notizie Correlate

Commenta