Grande Fratello 10: Sarah Nile è attaccata da tutti gli uomini della casa

Qualche settimana fa l’ex gieffina Sarah Nile aveva dichiarato al settimanale Top di voler rimanere a tutti i costi un anno intero senza avere uomini accanto, dallo stesso giornale, oggi, sono comparse le foto che la ritraggono in compagnia del suo ex fidanzato, Pierluigi Montuoro, mentre passeggiano mano nella mano; ma al di là di quello che questa volta Sarah riferirà alla sua dolce Veronica Ciardi, gli uomini del “Grande Fratello 10”, da Mauro Marin in poi, non si fanno pregare per rilasciare commenti più o meno pesanti sull’ex coniglietta di Playboy.

Mauro Marin è ovviamente il primo: “Sulla storia tra Sarah e Veronica non avrei mai scommesso nemmeno un misero centesimo bucato! Mi sembra evidente, e speravo fosse chiaro a tutti, che l’unico vero e autentico amore di Sarah sia per la telecamera, il successo e le conseguenze che questi possono avere sui suoi comodi e obiettivi personali. E’ chiaro che, poi, anche il richiamo verso la propria natura possa fare la sua parte, e in questo caso alla Nile è sfuggito un po’ il controllo della situazione”.

Il pensiero del vincitore del “GF” , in merito all’argomento,non è una novità, ma si aggiunge a quello di Davide Vallicelli: “La ragazza è un ottima stratega. Contro i suoi progetti, Sarah ha avuto solo il fatto che Mauro Marin sia stato più furbo di lei, altrimenti avrebbe fatto le scarpe a tutti”.

L’unico a difenderla sembra essere Gianluca Bedin, che anche se per brevissimo tempo, nella Casa l’ha conosciuta da molto vicino: “Sbaglia chi vuol vedere nel rapporto tra Sarah e Veronica qualcosa di più che un’amicizia tra due naufraghe in cerca di un’ancora di salvezza. Tra loro non c’è una storia lesbo, perché volerla vedere a tutti i costi? Se Sarah decide di vedersi con il suo ex non ha senso gridare allo scandalo”.

Al coro si aggiunge Massimo Scatarella che incolpa no tanto Sarah quanto la gente che crede nell’enorme bufala del legame di Sarah con la bella romana.

In conclusione Tullio Tomasino chiarisce il concetto globale: “Se la coniglietta di Playboy ogni tanto zompetta per altri cespugli, mica ce la possiamo prendere, no? Il post Grande Fratello è un periodo di totale delirio, in cui succedono mille cose: non ci si può prendere sul serio perché di serio non c’è proprio niente”.

Stefania Longo

Notizie Correlate

Commenta