2010: anno curciale per poteri all’Afghanistan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:53

Tra le accuse di Gino Strada ed Emergency riguardanti il sequestro di Daniele Mastrogiacomo e il complotto per uccidere il governatore dell’Helmand, le continue rappresaglie dei talebani sia dal centro che dal confine con numerosi attentati, e le accuse di brogli fatte da Hamid Karzai contro Nato e Unione Europea, l’Afghanistan negli ultimi mesi si ritrova costantemente al centro della cronaca mondiale.

Questa volta a tenere banco è la situazione riguardante la presa di potere che verrà donato effettivamente all’Afghanistan e a Karzai.

La Nato ha dichiarato infatti che entro la fine dell’anno, più precisamente a novembre, l’Afghanistan avrà il potere sulla sicurezza territoriale e militare e verrà passato al Governo l’onere di ristabilire la calma nel Paese.

Fino ad adesso, per permettere alle truppe afghanistane di rimettersi in sesto, erano stati fatti arrivare oltre 450 addestratori per assicurarsi che possano tenere testa ai talebani. Ne mancano ancora 850 secondo le ultime notizie.

Le Nazioni Unite, in primis Stati Uniti in gran parte del territorio e Italia nella regione di Herat, ma anche molte nazioni europee tra cui la Germania che negli ultimi periodi ha perso molti soldati per la missione, hanno dato il loro contributo fornendo le truppe necessarie per difendere le zone colpite mentre le truppe afghanistane si stanno addestrando.

Il vertice che ha deciso tale passaggio, è stato ospitato a Tallin, capitale estone, dove il segretario generale dell’Alleanza Anders Fogh Rasmussen, ha presenziato per concordare l’approccio per gestire la transizione.

Il secondo vertice che stabilirà i criteri definitivi per i quali organi otterrà il privilegio l’Afghanistan, sarà tenuto nella città portoghese di Lisbona.

Inoltre si spera, Rasmussen per primo, che il leader afghano Karzai e il suo Governo rispettino i tempi per il processo di passaggio di poteri, in modo da arrivare alla discussione che si terrà il 20 luglio a Kabul, la capitale del Paese, senza problemi di sorta.

di Andrea Bandolin

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!