Home Spettacolo Film oggi in tv: Il ritorno dei morti viventi

Film oggi in tv: Il ritorno dei morti viventi

Eravamo nell’ormai lontano 1968 quando quel genio di George A. Romero diede vita ad un nuovo filone del genere horror con quel capolavoro che è “La notte dei morti viventi“! E fu subito successo di critica e pubblico. Come è naturale, i seguiti e le imitazioni si sono fatti larga strada nelle sale cinematografiche. Una di esse, “Il ritorno dei morti viventi” (titolo originale “The retourn of the living dead”), del 1985, andrà in onda domenica 25, alle ore 02:40, sul canale satellitare MGM. La pellicola fu diretta da Dan O’Bannon.

Frank e il suo nuovo aiutante Freddie lavorano come guardiani per un deposito di materiali scientifici. Nella cantina dell’edificio in cui lavorano, rinchiusi in dei contenitori dell’esercito americano, sono conservati dei corpi allo stato di zombie, ex cadaveri di un obitorio risvegliati a causa della dispersione nell’ambiente di uno strano gas a cui lavorava la Darrel Chemical Co. A causa di un banale incidente, i morti viventi verranno liberati…

Chi conosce e ammira il filone nato dal primo film di Romero potrebbe ritenere “Il ritorno dei morti viventi” un insulso B-movie dagli inutili risvolti comici. Da “romeriana” convinta credo che gli zombie del 1968 siano un semplice punto di partenza, benchè necessario, per questa pellicola. La stupidità, il truculento cannibalismo e la proverbiale lentezza dei primi morti viventi, diventano qui un vago e insostituibile ricordo: ma O’Bannon taglia i ponti con quel genere di mostri realizzando un’orda feroce e furba con grandi capacità intellettive ancora intatte. Tutt’un altro genere di nemico!

Nonostante le sue numerose caratteristiche da B-movie, “Il ritorno dei morti viventi” è una buona pellicola tendente all’horror “romeriano” classico e al gore vecchio stile negli effetti speciali e nella trama ma in grado di rinnovarsi con trovate ironiche e addirittura grottesche. Buon mix di terrore e ilarità! Da guardare senza pregiudizi.

Valentina Carapella