Home Notizie di Calcio e Calciatori Juventus-Bari, le pagelle: Iaquinta super, Chiellini e Buffon sicuri

Juventus-Bari, le pagelle: Iaquinta super, Chiellini e Buffon sicuri

Nella vittoria per 3-0 della Juventus sul Bari spicca su tutte la prova di Vincenzo Iaquinta, capace in 45 minuti di stravolgere l’andazzo di una partita scialba e noiosa. Tra i bianconeri molto buone anche le prove dei soliti Chiellini e Buffon. Nel Bari, autore di una buona prima frazione di gioco ma crollato alla distanza, si salvano Gillet, Bonucci e Almiron.

JUVENTUS (4-3-1-2):

Buffon 7: Parata semplice in avvio su Koman, poi due miracoli: uno sullo stesso Koman nel finale di primo tempo, l’altro nella ripresa sullo sciagurato Zebina.

Zebina 5,5: Se sul 2-0 la partita non si riapre deve ringraziare Buffon: il suo colpo di testa era indirizzato all’angolino. Della porta sbagliata.

Cannavaro 6,5: Da quando la Juve gioca una partita a settimana ha ritrovato smalto. Bene sia negli anticipi che nelle chiusure.

Chiellini 7,5: Uomo ovunque. In difesa sbroglia ogni situazione, non contento si spinge in avanti a dar man forte al reparto d’attacco. Sfiora il gol a inizio ripresa.

De Ceglie 6,5: Meriterebbe mezzo voto in più per le tante scorribande sulla sinistra, ma commette ancora errori di posizione dietro: su uno di questi Buffon deve salvare su Koman.

Camoranesi 5,5: Parte malissimo, poi piano piano si riprende fino a quando non rischia di farsi espellere andando a colpire il gurdalinee. Zac capisce che aria tira e lo cambia (dal 1′ s.t. Candreva 6,5: Subito un buon approccio sul match, imprime dinamismo al centrocampo. Chiude con l’assist per il terzo gol).

Poulsen 6: In un centrocampo orfano di Melo e Sissoko, deve limitarsi a rattoppare il centrocampo. Per la qualità, cercare altrove.

Marchisio 6,5: Finché le gambe reggono, il migliore del centrocampo. Poi, complice l’acciacco che lo tormenta da una settimana, si spegne lentamente (dal 33′ s.t. Salihamidzic s.v.).

Diego 6,5: Nel primo tempo prova qualche dribbling ma finisce per intestardirsi troppo. Nella ripresa regala a Iaquinta l’assist per il primo gol e si procura il rigore.

Amauri 5: Di lui si ricorda solo un colpo di testa finito abbondantemente a lato. Unica attenuante, i problemi alla schiena (dal 1′ s.t. Iaquinta 8: Entra e spacca in due il match: bravissimo, sul primo gol, ad infilare da posizione angolata, entra nell’azione del rigore e chiude con un gol facile facile).

Del Piero 6,5: Primo tempo abbastanza anonimo, poi centra una traversa su cross di De Ceglie e firma il raddoppio su rigore.

All. Zaccheroni 7: Sbaglia a schierare Amauri dal primo minuto, ma si rende conto dell’errore e lo corregge con Iaquinta. In un centrocampo già ridotto ai minimi termini, toglie anche il nervosissimo Camoranesi. I fatti gli danno ragione: la sua squadra disputa un ottimo secondo tempo.

BARI (4-4-2):

Gillet 6: Splendida parata su Chiellini a inizio ripresa, poi frana su Diego e causa il rigore. Incolpevole sui gol di Iaquinta.

Belmonte 5: Alvarez lo aiuta poco e finisce per trovarsi spesso in inferiorità numerica. Marchisio prima e Candreva poi ne approfittano.

Bonucci 6: L’ultimo ad arrendersi. Dalle sue parti gravita Del Piero, lui gli mette bene la museruola.

Stellini 5: Vita facile con Amauri, poi entra Iaquinta e lo spazza via come un tornado.

S. Masiello 5,5: Prova qualche sortita in avanti, ma contro Candreva va in bambola.

Alvarez 5,5: Buon primo tempo, condito dall’assist che Koman sciupa. Nella ripresa sparisce (dal 26′ s.t. Gosztonyi s.v.).

Almiron 6: Dal punto di vista tecnico, il migliore dei suoi. Gestisce il centrocampo con discreta autorevolezza.

Donati 5: Mancava da diverso tempo e sul campo si è visto. Spesso fuori posizione, rischia di causare un rigore entrando in ritardo su Diego.

Koman 5,5: Il più pericoloso. Prima ci prova di testa, poi ha una colossale occasione ma spara su Buffon (dal 18′ s.t. Rivas s.v.).

Barreto 5: Prova qualche giocata al limite dell’area, ma Cannavaro ha sempre la meglio.

Castillo 5: Letteralmente annullato da Chiellini (dal 10′ s.t. Meggiorini 5: Non si vede mai).

All.: Ventura 5: Il Bari è in vacanza da diverse settimane, la quarta sconfitta consecutiva ne è la prova.

ARBITRO Gervasoni 5,5: Grazia (e fa male) Camoranesi in occasione dello scontro con il guardalinee: il rosso ci stava tutto. Nel finale episodio molto dubbio in area bianconera: il fallo di Poulsen su Meggiorini sembra netto.

Pier Francesco Caracciolo