Da Firenze un progetto sui tumori mieloidi

Un progetto di ricerca guidato da un docente dell’Università di Firenze, Alessandro Vannucchi, associato di malattie del sangue nell’Unità Funzionale di Ematologia del Dipartimento di Area Critica-Medico Chirurgica, è stato selezionato dall’AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro), insieme ad altri quattro progetti nell’ambito del programma speciale di oncologia molecolare clinica.

Sarà finanziato per un importo totale superiore ai 5 milioni di euro.

L’ipotesi sperimentale è che si possano identificare nuovi marcatori di malattia e nuovi, più selettivi, bersagli terapeutici attraverso l’analisi combinata e simultanea di meccanismi e molecole responsabili della difettosa proliferazione e maturazione cellulare.

 Il gruppo di ricerca coordinato da Vannucchi è composto da sette unità (oltre all’Università di Firenze, Policlinico San Matteo e Università di Pavia; Università di Torino; IFOM, Fondazione FIRC di Oncologia Molecolare a Milano; Università di Modena e Reggio Emilia, Ospedali di Bergamo), in cui sono coinvolti 68 ricercatori.

Wanda Cherubini

Notizie Correlate

Commenta