Home Notizie di Calcio e Calciatori Inter, Moratti: “Siamo da grande slam”

Inter, Moratti: “Siamo da grande slam”

Inaspettatamente di nuovo prima della classe dopo il ko interno della Roma ad opera di una Sampdoria in formato Champions, e in attesa della  fondamentale sfida per il ritorno di Champions League contro il Barcellona di Leo Messi, parla Massimo Moratti in una lunga intervista rilasciata al Corriere dello Sport.
Il presidente neroazzurro sente che questo potrebbe essere l’anno giusto per alzare al cielo una coppa che nella bacheca interista manca da troppo tempo e parla anche del caso Balotelli, senza escludere la possibilità di un addio a fine stagione da parte di Super Mario.

Tra il ragazzo e l’allenatore l’atmosfera era un po’ nervosa ed è stato meglio così. Adesso si ricomincia dalla buona volontà e dall’unità per far sì che nasca un rapporto durevole. Credo che Balotelli possa tornare e possa rendersi utile. E su un suo possibile addio aggiunge:” Dipende dalle persone e dalla loro buona volontà di rimettere su un piano ragionevole le cose. Lavoreremo perché accada. Se non sarà così, ci sono tante soluzioni attuabili ed una è quella che lui vada via”.

Il patron neroazzurro poi non si sbilancia troppo, ma l’idea di compier il grande slam (Scudetto, Champions e Coppa Italia) lo affascina e non poco: “Essere in corsa su tutti i fronti fino alla fine non è faci­le e, anche se il calcio non dà sicurezze, dobbiamo credere in noi stessi e puntare al mas­simo. Non per ambizione, ma per senso del dovere. Di certo la situazione è affascinante per noi e tutti i nostri tifosi”.

Intanto le aspettative per la partita del secolo, così  ribattezzata questa mattina dai maggiori quotidiani spagnoli, salgono a vista d’occhio ed a accendere la sfida ci pensa anche il giocatore del Barca, Xavi, auspicando un arbitraggio leale visto le tante sviste evidenti della partita di andata: “spero in un arbitro neutrale, perchè quello dell’andata ci ha danneggiato. È la situazione perfetta per l’Inter ma abbiamo tutto per rimontare: il pubblico, il campo ma sopratutto il gruppo. Siamo pronti per l’impresa”.

 

Paolo Piccinini

Comments are closed.