Inter, Sneijder cerca il recupero lampo per la sfida di Champions contro il Barça

L'Inter in ansia per l'olandese

L‘Inter è a un passo dal traguardo finale di questa stagione ricca di grandi successi ed anche abbastanza faticosa. Un traguardo che potrebbe vedere i nerazzurri di Mourinho conquistare tutte e tre le competizioni su cui stanno lottando. Ma più che alla ricerca delle ultime energie da spendere, i milanesi sono tutti quanti col fiato sospeso per le condizioni di Pandev e soprattutto di Sneijder.

I due giocatori che hanno spinto ultimamente l’Inter a questo finale di stagione pieno di soddisfazioni sono infatti fermi in infermeria da sabato pomeriggio, ovvero da quando è terminata la partita contro l’Atalanta. Pandev in realtà è fermo da prima, visto che contro gli orobici non ha giocato. Per il macedone i medici hanno parlato di un fastidioso risentimento muscolare, che però non gli dovrebbe far saltare l’importantissima gara contro il Barça di mercoledì sera. Per l’olandese la situazione è invece un pò più critica: Sneijder è infatti uscito al termine della prima frazione di gioco contro l’Atalanta per uno stiramento del retto femorale della gamba sinistra. L’infortunio di per sè non è grave, ma per evitare maggiori problemi l’olandese dovrebbe stare fermo per un bel pò di giorni. Una sosta che l’Inter non può concedersi se vuole arrivare a Madrid per alzare la Champions nella finale del 22 maggio prossimo.

Ecco perchè Mourinho cercherà di trovare una soluzione a questa brutta situazione, decidendo anche di schierare Balotelli dal primo minuto. Ma Sneijder non è nuovo ai recuperi lampo. Per tre volte infatti l’ex-giocatore dell’Ajax è tornato quasi subito in campo dopo delle noie muscolari. Quest’anno c’è riuscito nel derby contro il Milan, nei quarti di finale di Champions contro il Cska Mosca e nella fase a gironi dell’ex-Coppa dei Campioni contro la Dinamo Kiev. Per questo motivo Mourinho spera di avere in campo Sneijder per la sfida contro il Barça, cosìcchè possa esorcizzare la “paura” che un Camp Nou gremito ed infuocato possa incutere alla sua Inter. Ma la presenza di Sneijder mercoledì è importantissima anche perchè lo scorso 24 novembre l’Inter venne surclassata dai blaugrana senza l’ex del Real Madrid in campo.

Simone Lo Iacono