Amici 2010, Loredana Errore è realista: “Con Biagio Antonacci e Rudy Zerbi è stato tutto più facile”

La seconda classificata al talent show condotto da Maria De Filippi “Amici 9“, giunta alle spalle e sconfitta solo da un esiguo scarto di voti al televoto finale concede un’ intervista al settimanale “Tv, Sorrisi e Canzoni”, diretto da Alfonso Signorini e con la sua proverbiale umiltà esternata durante tutta la stagione televisiva, in veste di allieva della scuola più famosa d’ Italia, parla dell’ onda mediatica che l’ ha travolta, erigendola a futura, ma già concreta promessa del mondo della musica tricolore.

La cantante agrigentina Loredana Errore, probabilmente a causa delle sofferenza che la vita le ha riservato in passato, la sua infanzia non è un mistero, è stata costellata di delusioni e dolori che raddoppiano la loro intensità se irrompono nella delicata crescita di un bambino alla scoperta del mondo, si sente oggi una donna forte che sa ciò che vuole dalla vita.

La paura è un sentimento insito nell’ animo umano, ma Loredana ha promesso di non farsi più travolgere dai timori ed intende vivere a pieno il momento magico che la sua carriera ancora agli esordi, sta attraversando:

“Fino a sei mesi fa compravo dischi di artisti come Amy Winehouse e Mario Biondi, oggi ci sono persone che acquistano i miei. E’ incredibile. Forse non ho ancora realizzato davvero quello che è successo e in qualche modo devo ancora meritarmi la fiducia di Biagio, di Rudy Zerbi e l’ affetto della gente. Ho fatto tanto, ma con loro alle spalle è tutto più facile” – spiega alla rivista, non nascondendo i risvolti positivi di cui ha beneficiato e scaturiti dalla vicinanza di un artista del calibro di Biagio Antonacci, che ha tra l’ altro posto la firma su due brani contenuti nell’ album “Ragazza Occhi Cielo“, attualmente quarto nella classifica dei più venduti nel nostro paese e il sostegno, oltre che la stima di Rudy Zerbi.

Loredana propone un paragone che taglia trasversalmente la sua vita, avvicinando il suo arrivo ad Agrigento, dopo la triste parentesi a Bucarest, con il calore che le hanno riservato i suoi concittadini dopo la chiusura del talent: “Una rinascita. Proprio come quando i miei mi adottarono e tanta gente festeggiò il mio arrivo dalla Romania oggi la mia casa si riempie di persone che festeggiano la nascita di una nuova Loredana, una donna di 25 anni”.

Glissa con efficacia il tormentone, che la vuole opposta alla vincitrice del programma Emma Marrone: “In un reality ti trovi a vivere per mesi con persone che non hai scelto. Emma portava avanti il suo sogno e io il mio, in modo diverso, ma con la stessa intensità. Poi i media creano le vittime, i vincitori e gli antagonisti: nel gioco mediatico ci sta tutto”.

Gionata Cerchiara