Home Spettacolo Musica Amici 2010: Loredana Errore “Evviva i reality fatti in nome del talento”

Amici 2010: Loredana Errore “Evviva i reality fatti in nome del talento”

Di lei si è parlato e si parla tanto: Loredana Errore è arrivata seconda alla nona edizione di “Amici”, ma il suo talento non è secondo a nessuno.

Il suo primo disco, “Ragazza occhi cielo”, canzone che dà il titolo all’album e scritta per lei da Biagio Antonacci, è ormai stabile nelle classifiche musicali e il video di Youtube in cui canta il suo cavallo di battaglia ha superato il milione di visite.

La sua vita privata è stata raccontata più volte: un’infanzia travagliata in Romania, i genitori morti in un incendio quando lei aveva solo tre anni, lo squallore della vita in orfanotrofio, le angherie e i soprusi subiti dai compagni, finalmente l’adozione da parte di una coppia di Agrigento. Anche la sua vita sentimentale non è stata semplice: prima di entrare nella scuola di Canale 5, infatti, era stata sul punto di sposarsi, ma il ragazzo con il quale doveva convolare a nozze cambiò idea lasciandola a due passi dall’altare.

Ora per Loredana si è aperto un nuovo mondo, la sua grinta e la sua voce sono ormai una certezza nel panorama della musica italiana. E proprio dei tanto discussi reality show si è parlato in un’intervista che la ragazza ha rilasciato qualche giorno fa alle pagine di ‘Star Tv’. Perché, per quanto non lo si voglia ammettere, i vari “X Factor” e “Amici di Maria De Filippi” hanno dato e continuano a dare un grande contributo alla musica italiana e sono una “realtà”, come dice il nome stesso, che non si può più negare.

Loredana Errore guarda con soddisfazione alla sua partecipazione alla nona edizione di Amici, tanto da concedere, una meritata benedizione al nuovo mondo dei reality: “Evviva i reality, comunque, se  vengono fatti in nome del talento!”.

“E’ stata assolutamente un’edizione da 10 – ha detto la cantante siciliana –  l’introduzione della lirica ha dato qualcosa in più. Un’edizione anche ricca di personalità molto diverse, ben contraddistinte e autentiche”.

E in relazione alla sua presunta rivalità con la vincitrice Emma Marrone: “Prendersi a spallate con qualcuno non porta da nessuna parte. All’interno di una gara sono anche giustificabili il confronto diretto, la tensione, ma uno deve contare sulle proprie forze, sul coraggio, sulla propria fantasia e personalità. Un artista si vede da questo”.

Antonella Gullotti