Home Notizie di Calcio e Calciatori Barcellona-Inter: Sneijder e Balotelli convocati

Barcellona-Inter: Sneijder e Balotelli convocati

Mancano poche ore all’attesissima sfida tra Barcellona e Inter valida per un posto in finale. Il 22 maggio al Santiago Bernabeu c’è posto solo per una delle due. L’Inter parte con il vantaggio del 3 a 1 di San Siro ma trova un avversio pronto a sbranare i calciatori interisti. Tra dichiarazioni infuocate e frecciatine varie le due squadre si preparano alla partita del secolo.

L’Inter ha lasciato Appiano Gentile dove i tifosi hanno lasciato degli striscioni; tra i più significativi: ” Forza ragazzi entriamo nella storia”.

Ecco i convocati interisti per Barcellona:

Portieri: 1 Francesco Toldo, 12 Julio Cesar, 21 Paolo Orlandoni, 51 Vid Belec;

Difensori: 2 Ivan Cordoba, 4 Javier Zanetti, 6 Lucio, 13 Maicon, 23 Marco Materazzi, 25 Walter Samuel, 26 Cristian Chivu, 39 Davide Santon;

Centrocampisti: 5 Dejan Stankovic, 7 Ricardo Quaresma, 8 Thiago Motta, 10 Wesley Sneijder, 11 Sulley Muntari, 15 Rene Krhin, 17 Mariga, 19 Esteban Cambiasso;

Attaccanti: 9 Samuel Eto’o, 22 Diego Milito, 27 Goran Pandev, 45 Mario Balotelli, 89 Marko Arnautovic.

Tra i convocati c’è quindi Mario Balotelli che sembrerebbe essere stao perdonato da Mourinho. Ricordiamo che il calciatore aveva reagito male durante la partita di andata ai fischi del suo pubblico. Gettare in campo la maglia come se fosse una straccio vecchio non è stato di certo un bel gesto. Mario ha dovuto chiedere scusa ma stavolta anche il presidente Massimo Moratti ha deciso di prendere dei provvedimenti. Di certo sarà uno dei protagonisti di questo mercato estivo e chissà che la sua destinazione non sia proprio il club catalano.

C’è anche Sneijder che sembra aver recuperato dai probemi degli ultimi giorni.

Da sottolineare infine la presenza di Stankovic che non sarà della partita in quanto squalificato. Mourinho lo porta in Spagna come un simbolo, sarà li in panchina a dare la carica ai suoi.

Mancano poche ore alla gara ma l’attesa si fa sempre più tesa…

Filomena Procopio