A San Martino al Cimino approda la Coppa Italia di pizza

A San Martino al Cimino approda la “Coppa Italia di Pizza”.

 Il 3 e 4 maggio nella splendida cornice di Palazzo Doria Pamphili oltre centocinquanta pizzaioli provenienti da ogni parte d’Italia si sfideranno per contendersi il titolo tricolore.

Viterbo si conferma così ancora una volta capitale della pizza, con il campione del mondo Giuseppe Cravero, de “Il Babbà” di Vetralla, che ora, con la sua esperienza professionale e organizzativa, si è messo a disposizione della manifestazione e dei suoi colleghi.

La kermesse, infatti, è organizzata dall’Unione europea pizzaioli tradizionali e ristoratori (Uepter) il cui presidente, Alfredo Folliero, ha delegato l’illustre socio, Giuseppe Cravero appunto, a mettere in piedi l’intera macchina organizzativa.

 La “Coppa Italia di Pizza” prenderà il via il 3 maggio alle ore 14 e continuerà il giorno successivo dalle ore 10.

 In serata verranno proclamati i vincitori delle seguenti categorie: pizza Margherita. pizza classica, pizza artistica, pizza in teglia, pizza senza glutine, pizza dessert, calzone doc e, infine, categoria Allievi della Scuola alberghiera.

In onore della “Location”, ovvero il “cantinone” di Palazza Doria Pamphili, verrà attribuito un premio anche alla pizza Olimpia, premio riservato agli allievi della Scuola alberghiera.

La serata del 4 maggio si concluderà con una “pizzettata” finale aperta a tutti i cittadini in cui i centocinquanta pizzaioli (di cui una cinquantina del Viterbese) offriranno pizza, birra e buona musica al prezzo simbolico di 5 euro, prezzo promozionale della manifestazione e del prodotto. 

La manifestazione è stata presentata oggi al Palazzo Doria Pamphili.

All’evento hanno partecipato il sindaco di Viterbo Giulio Marini, il presidente della Provincia Marcello Meroi, il direttore dell’Apt Marco Faregna ed il campione del mondo di pizza Giuseppe Cravero.

Wanda Cherubini

Notizie Correlate

Commenta