Amici 2010, Loredana Errore: “da cantante non mi sento meno precaria”

Loredana Errore, la seconda classificata al talent di Canale 5, Amici di Maria De Filippi, continua a raccogliere consensi, tuttavia, confessa di non sentirsi meno precaria ora, rispetto alla sua vita prima di diventare famosa.

Quest’ultima edizione del talent show di “Amici”, il programma condotto e ideato da Maria De Filippi, ci ha regalato davvero dei talenti. A partire dalla vincitrice, Emma Marrone, salentina doc e talento indiscutibile. Pierdavide Carone, terzo classificato e medaglia di bronzo. Geniale cantautore pugliese, dai testi originali e divertenti. La sua timidezza, mista ad una buona dose di umilità lo ha reso davvero un personaggio vincente degno di nota e soprattutto di successi. La medaglia d’argento invece, è finita nelle mani della sicialiana Loredana Errore, che con il suo stile unico e talvolta “fuori dalle righe” ha davvero conquistato non solo i professori della scuola, ma anche i telespettatori da casa. Animo talvolta irrequieto, voce inconfondibile e grinta da vendere. Loredana ha saputo giocare al meglio le sue carte, e nonostante sia una persona molto riservata, fa comunque parlare di sé. Ultimamente ha dichiarato di essere alla ricerca del principe azzurro, la voglia di innamorarsi e di trovare l’uomo giusto cresce dentro di lei in maniera sempre più forte.

Ma, per tutte le buone speranze, c’è sempre qualcuno pronto a puntare il dito, in maniera non esattamente bonaria evidentemente, infatti di recente la Errore, ha dovuto fare i conti con chi la reputava una raccomandata e pensava che la collaborazione con il cantautore Biagio Antonacci (autore di alcuni suoi brani) potesse essere stata, in qualche modo, uno “spunto” in più per fare strada. Ma Loredana ha spiegato abbondamente che non è così, e che il signor Antonacci lei non l’ha nemmeno mai visto (a parte durante la finale del programma, dove il cantante ha presentato il suo nuovo album).

Ma il suo sogno non si ferma, e Loredana continua la sua strada verso la gloria. Quando, tra le pagine di TV Sorrisi e Canzoni le chiedono se in qualche modo ha paura di perdere tutto questo, afferma: “Potrebbe anche essere, ma la cosa non mi spaventa. Da cantante non mi sento meno precaria di quando facevo la postina con un contratto a progetto di un mese”.

Per quanto riguarda invece, la sua “nemica” di sempre, Emma, la ragazza spiega: “Emma portava avanti il suo sogno e io il mio, in modo diverso, ma con la stessa intensità. Poi i media creano le vittime, i vincitori, gli antagonisti: nel gioco mediatico ci sta tutto. Va bene così”.

Emanuela Longo

Notizie Correlate

Commenta