Film oggi in tv: “Freddie vs Jason”

Anno 2003: è tempo di crossover! Ad incrociarsi due grandi successi del cinema horror: “Halloween” e “Venerdì 13” mettono i loro incubi peggiori al servizio di una nuova pellicola: “Freddy vs Jason“. Il lungometraggio, diretto da Ronny Yu (non nuovo al genere ma già regista di “La sposa di Chucky”), è interpretato da Robert Englud, l’ormai famoso Freddie, Ken Kirziger nei panni di Jason Woorhees, Monica Keena (conosciuta per il suo ruolo di Abby nel serial tv “Dawson’s creek”) e dalla popstar Kelly Rowland ex menbro delle Destiny’s child.

Il noto serial killer Freddie Kruger, ormai morto dopo le numerose vicende di Elm Street, decide di tornare a far del male attraverso i sogni della gente. Putroppo però, in città nessuno ricorda più di lui e, dato che vive delle paure delle persone, decide di resuscitare Jason Woorhees, l’assassino di Crystal Lake. Nutrendosi del terrore scatenato tra la gente dai nuovi omicidi di Jason, Freddie può resuscitare per portare a compimento la sua opera ma Jason non ha la minima intenzione di farsi da parte. I due saranno costretti allo scontro…

Poche sono le saghe che hanno davvero terrorizzato intere generazioni: resi i doverosi onori alla lunga serie di “Halloween”, restano altri due concorrenti di serie A: “Venerdì 13” e “Nightmare“, due storie di serial killer dalla lama plurinsanguinata. Quale se non questa l’occasione migliore per chiamare a raccolta i fan di entrambe le epopee per giudicare un film che le dovrebbe celebrare dignitosamente? Purtroppo, però, da una eccellente premessa viene fuori un film mediocre. Nonostante il buon lavoro del regista Yu che, tra le altre cose, ha saputo rivisitare bene e in chiave parodica il celebre “La bambola assassina”, il resto non è altro che poche scene da brivido prese dagli originali, contornate di artigli e coltellaccio. Il resto è sangue a secchiate, belle ragazze pseudo-ingenue e gergo giovanile da bar dell’osteria.

Consigliato solo agli appassionati!

Valentina Carapella