Isola dei Famosi: Luca Ward sarà l’inviato della prossima edizione

Dopo un’esperienza se non negativa almeno assai sfortunata, Luca Ward sembra non portare eccessivo rancore verso l’Isola dei Famosi: sebbene quando egli ha rischiato la paralisi con il brutto incidente del tuffo dall’elicottero si fossero sparse delle voci su presunte denunce a carico della produzione, adesso Luca Ward ha dichiarato di volersi proporre anche per la prossima edizione, ma in veste di inviato.

Chi non muore si rivede, e quello che non uccide fortifica, ma l’idea di Luca Ward sembra un po’ azzardata dopo quello che è successo: nonostante questo egli sembra intenzionato a sottoporre la sua candidatura alla produzione: “Ho chiesto a Simona Ventura di poter partecipare come inviato speciale a L’Isola dei famosi 2011, l’idea le è piaciuta e la caldeggerà: sono istruttore subacqueo e potrò addestrare i naufraghi”.
Dell’incidente l’attore dice soltanto: “Ho due vertebre fratturate e sei schiacciate, ma fra circa tre mesi avrò recuperato. Non è vero che ho fatto causa a Giorgio Gori e a Magnolia: ho solo aperto una vertenza con la compagnia d’assicurazione”.

Adesso resta soltanto da scoprire quale sarà la reazione di Rossano Rubicondi, attuale inviato in Nicaragua del reality show:  in effetti il “bello” della scorsa edizione de L’Isola dei Famosi non si è mai mostrato particolarmente entusiasta del suo ruolo di quest’anno (anzi, anche ieri sera ci ha tenuto a precisare il suo entusiasmo per la finale ormai prossima del programma), e, dopo le proteste contro i tecnici per aver rischiato anch’egli un infortunio, gli stessi organizzatori potrebbero essere propensi a toglierlo dall’incarico; probabilmente però Rubicondi non gradirà che qualcuno stia già cercando di soffiargli il posto che si è guadagnato. Chi vincerà tra i due? E chi vincerà la settima edizione de L’Isola dei Famosi tra Daniele Battaglia, Guenda Goria, Luca Rossetto e Domenico Nesci? Forse lunedì prossimo avremo una risposta a entrambe le domande.

Rossella Mazzanti