Texas: per vent’anni un uomo ha accatastato rottami dando vita ad una “cattedrale”

La chiamano così. “Cattedrale dei rottami”. I cittadini di Austin, la capitale del Texas, amano chiamare così uno dei maggiori monumenti della città.Vince Hannemann, il creatore della struttura, iniziò ad accatastare insieme carrelli della spesa, borchie d’automobili e altra ferraglia ingombrante nel lontano 1989. Col tempo quel mucchio è diventato una torre, a cui è stata aggiunta un’arcata e infine dei muri. Oggi, dopo 60 tonnellate di oggetti da buttare, quell’insieme informe di rottami è diventato qualcosa che assomiglia per davvero ad una “Cattedrale dei Rottami”. Tanti sono i turisti che nei dodici mesi dell’anno vengono ad ammirarla.

Negli ultimi tempi, i cittadini iniziarono a prendere parte al progetto, contribuendo con vecchi televisori, pneumatici bucati e più o meno gran parte della roba che avrebbero portato in una discarica. Con grande lena Hannemann riciclava tutto fìdando forma al suo progetto. Col tempo la cattedrale è diventata un orgoglio di Austin, una città portata a questo genere di fenomeni, profondamente creativa, rifugio di artisti scapigliati alla ricerca di affitti economici. Un vero estremismo artistico che sottolinea l’originalità del luogo e dei suoi abitanti.

Ma non sono tutte rose e fiori. L’amministrazione comunale vorrebbe abbatterla per creare nuovi appartamenti e edificare sul suo territorio. Molti sono anche i cittadini che non vedono con buon occhio la pericolante creazione. I contrari accusano la cattedrale di violare le norme di sicurezza, sia per l’instabilità della struttura, sia per il groviglio di cavi e oggetti elettrici ed elettronici potenzialmente pericolosi.

Due parti contrapposte che lontano. Hannemann, che sulle nocche ha tatuata la scritta “Junk King” (Il re dei rottami) ha accanto tanti alleati. Molti dei suoi fan hanno iniziato a lavorare per salvaguardarla, rimuovendo i cavi più pericolosi e circa 4 tonnellate di rottami che sporgevano oltre la recinzione. È nato un gruppo chiamato “Save the Junk” (Salva i rottami) e un architetto si è offerto di preparare il piano che Hannemann proporrà per la regolamentazione.Chi vincerà?

Alessando Frau

Notizie Correlate

Commenta