Juventus, John Elkann: “Chiederemo la revoca dello scudetto 2005/2006”

Nei prossimi giorni sarà definito un esposto alla Federcalcio per chiedere la revoca dello scudetto 2005-2006. In coerenza con quanto abbiamo sempre sostenuto: le regole valgono per tutti“. Queste le parole di John Elkann, neo presidente della FIAT, in un’intervista rilasciata al quotidiano ‘La Stampa’.

Premessa doverosa: le regole esistono e vanno rispettate, in nessun caso la Juve chiederà di riaprire i vecchi processi – precisa Elkann –. Piuttosto ci piacerebbe sapere perché intercettazioni rilevanti non siano entrate nella prima fase di Calciopoli e si sia indagato solo nei confronti di qualche società, questa in particolare, e non di tutte“.

Elkann è poi tornato sulla scelta del cugino Andrea Agnelli come nuovo presidente della Juve: “La Juve è molto importante per la mia famiglia e per me. C’è bisogno di una vicinanza costante. Con il fatto di aver aumentato il mio livello di responsabilità, ho chiesto ad Andrea se fosse stato disponibile a fare il presidente“.

Andrea Agnelli è da sempre tifoso bianconero, ma se la scelta è ricaduta su di lui i motivi sono altri: “Non è solo per questo che diventerà presidente – ha spiegato Elkann -. Andrea ha una reale esperienza nel mondo dello sport, ha lavorato in Juventus, Ferrari, con la Philip Morris per la parte sportiva. Oggi è molto impegnato nel golf con un progetto di rilancio del Royal Park I Roveri ed è Consigliere Federale“.

Il compiti di Agnelli saranno diverso da quelli di Jean-Claude Blanc: “Andrea lavorerà fianco a fianco con Blanc, in una struttura decisamente rafforzata e in grado di perseguire obiettivi ambiziosi. Jean-Claude ha svolto un ottimo lavoro nella gestione del club ma la Juve, anche nella sua parte sportiva, esige un impegno totale. Penso alla presenza al campo, ai colloqui con i giocatori. Andrea sarà un presidente a tempo pieno, in modo che Blanc possa dedicarsi alla gestione dell’azienda“.

Bocche cucite, invece, quando si fanno i nomi di Marotta e Benitez, affiancati spesso in questi giorni alla società bianconera: “Nomi non ne voglio fare, c’è un campionato in corso. Però una cosa posso garantire ai tifosi: nella prossima stagione la Juve società, in tutte le sue componenti, sarà rafforzata con persone di grande spessore ed esperienza“.

I tifosi si aspettano anche un mercato all’altezza: “Negli anni scorsi abbiamo investito e il nostro impegno nel rafforzare la squadra proseguirà in futuro. Senza sottovalutare la rosa attuale, che è fatta di giocatori importanti e di giovani allevati in casa che sono ormai cresciuti“.

Pier Francesco Caracciolo