La Destra di Viterbo denuncia un bando dell’Ater a cui si assegnano alloggi per redditi non inferiori a 31mila euro

Pierpaolo Pasqua de La Destra Viterbo, denuncia come l’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica della Provincia di Viterbo abbia pubblicato in data 02/04/2010 un bando di concorso finalizzato alla locazione di 22 alloggi di sua proprietà, ” quindi di proprietà pubblica, quindi di nostra proprietà, di noi Cittadini tutti, siti in Viterbo, in Via Matteotti” – dichiara.

“Le agenzie pubbliche – prosegue – si attivano per aiutare i cittadini in difficoltà su un diritto fondamentale quale quello della casa.

Approfondendo un po’ la questione si scopre però che al concorso per ottenere l’assegnazione possono partecipare solo famiglie con redditi dimostrabili non inferiori a € 31.170,00 .

Avete letto bene. NON INFERIORI A € 31.170,00 .

La ragione di tale clausola, secondo quelli dell’A.T.E.R. di Viterbo, è che così Via Matteotti non sarà dequalificata.

 Cioè tradotto vuol dire che così non ci saranno poveracci a Via Matteotti.

Alla faccia della missione sociale.

A questo punto ci chiediamo: ma l’A.T.E.R. di Viterbo risponde a esigenze di popolo o a lobby d’affari.

Approfondiremo la vicenda”.