Nepal: i poliziotti sono tutti grassi e inefficienti, pronto un progetto di dimagrimento

Lo Stato nepalese denuncia la deprecabile situazione delle forze dell’ordine nazionali. Katmandu ha messo alla berlina l’intero corpo di polizia accusandolo di essere troppo ciccione per il mestiere che hanno scelto. Ore e ore dietro una scrivania a vedere la pancia che aumenta di volume. L’addestramento e la forma fisica lasciati nel dimenticatoio a favore della buona cucina locale e internazionale.

Per questo, gli uomini della polizia nepalese, dovranno perdere peso. Pena l’abbandono delle speranze di promozione. Non riceveranno alcun bonus o gratificazione se la loro condizione fisica non migliorerà. Lo afferma un nuova direttiva delle autorità di Katmandu che vuole combattere l’obesità dei funzionari che non muovono un passo durante il lavoro. Soprattutto in un mestiere così attivo e pericoloso come quello del “poliziotto”.

Il comunicato rivolge accuse ben precise. Gli agenti non sarebbero più in grado di portare a termine in modo soddisfacente i loro incarichi, a tale punto che, ha detto un portavoce “pare ormai evidente che la percezione dell’opinione pubblica nei vostri confronti non è più positiva e non vi si dà fiducia”.

Le misure che vengono prese per combattere il problema non ammettono repliche. Ogni anno verranno fatti severissimi test al personale che poi saranno resi pubblici per essere valutati: “Coloro che falliranno si vedranno negate promozioni e saranno trasferiti in posti meno remunerativi”. Una vera umiliazione.

Ognuno dei 56 mila poliziotti nepalesi riceverà quindi un percorso personalizzato. Sono stati contattati dietisti e medici specializzati che avranno un contatto e un confronto diretto con ciascun agente. Verranno fissati degli obiettivi di indice di massa corporea tali da mantenere una figura snella e efficiente. Corsi di ginnastica e yoga tenuti parallelamente all’orario di lavoro. Le sedute di un guru volte a limitare lo stress e a pacificarsi con il proprio organismo. Un progetto di risanamento completo. Un recupero della salute che migliorerà anche il rendimento del corpo di polizia.

Alessandro Frau