Ricky Martin è nudo su Twitter

Ormai non si fa che parlare di lui. Dopo il coming out, Ricky Martin è sempre al centro delle scene e ha deciso di promuovere il suo tour in maniera “alquanto” insolita.

Eccolo apparire così su Twitter “come mamma l’ha fatto”, non solo in quanto il cantante dichiaratosi gay si presenta letteralmente nudo, ma anche perché l’idea è proprio quella di mostrarsi al pubblico come un bambino che viene messo alla luce.

Solo qualche giorno fa la dichiarazione al mondo e ai fan dei suoi veri orientamenti sessuali, partoriti solo dopo una lunga e profonda riflessione interiore. Queste le sue parole: “Sono gayorgoglioso di quello che sono, mi sento benedetto per la mia natura.Questi anni di silenzio e di riflessione – ha scritto sul suo sito – mi hanno rinforzato e mi hanno fatto riscoprire tutto l’amore che vive dentro di me. Solo la verità porta alla calma e alla pace interiore”.

“Non temo la mia natura e la verità – ha aggiunto -. Anzi, mi danno più forza e più coraggio, esattamente ciò che serve a me e ai miei familiari. Ora che sono padre di due creature luminose, devo essere alla loro altezza, senza mai appannare la bellezza grazie alla quale sono nate”.

Proprio per questo bisogno di verità e di mostrarsi nudo al pubblico, Ricky Martin si è preso un po’ troppo alla lettera e ha pubblicato su Twitter un video in cui è ricoperto solo di tatuaggi, che compaiono e scompaiono a secondo delle posizioni che assume. Molto eloquenti anche le scritte: “Cambia vida”, “Perdona”, “Ama”, “La paz nace”. Insomma, il cantante sta vivendo una vera e propria rinascita.

E come se non bastasse tutto questo ad accendere i riflettori su di lui, è arrivata la notizia che la casa di produzione “Ragin Stallion” gli avrebbe offerto due milioni di dollari per una scena hard insieme al gay porn performer Austin Wilde.

Inoltre, stando alle dichiarazioni di “El Nuevo Dia”, il più famoso quotidiano di lingua spagnola di Portorico, un’importante casa editrice sarebbe interessata alla pubblicazione di una sua autobiografia: il compenso preliminare previsto per il progetto sarebbe di 20 milioni di dollari, inclusi i diritti per la realizzazione di un film.

Antonella Gullotti