Uomini e donne: Federico Mastrostefano è un prete mancato

Federico Mastrostefano è stato, nel bene e nel male, uno dei protagonisti dell’edizione 2010 de L’isola dei famosi.
Ha lasciato il segno anche e soprattutto in virtù del suo passato da tronista di Uomini e donne.
Proprio nel corso della sua permanenza nel salotto di Maria De Filippi aveva conosciuto Pamela Compagnucci. Un amore durato qualche mese prima della sua partenza per il Nicaragua da dove, in diretta televisiva, ha deciso di mollarla. Ora i due si sono riavvicinati e proveranno a ricostruire delle basi più solide affinché il loro rapporto sia più duraturo.

Vistoblog.it ha ospitato nella sua chat l’ex tronista, il quale ha regalato qualche chicca ai suoi e alle sue fans. Ha spiegato i motivi che l’hanno spinto a partecipare a U&D, il perché del nuovo colore dei capelli e ha svelato un retroscena circa la sua infanzia.

Perché sei andato a Uomini e donne?
«Perché stavo male per una ragazza. Lei se n’era andata a New York e io, per farla ingelosire, le dissi che avrei scritto a Uomini e donne. Non pensavo mi avrebbero preso e invece… A quel punto lei è tornata in Italia, ma io ero già sul trono e avevo conosciuto Pamela».

Perchè questo biondo?
«Voi donne lo fate per dare un taglio al passato, mostrare concretamente che siete persone diverse. Per me è stato lo stesso. Ero consapevole che in Italia avrei trovato tanta gente pronta a scagliarsi contro di me e ho pensato “ora gli do un altro motivo per criticarmi”…».

Cosa avresti voluto fare da grande?
«Da bambino ero sicuro che avrei fatto il prete. Frequentavo la parrocchia e mi affascinava l’idea di poter essere come il mio parroco. Poi però ho scoperto le ragazze e… Dire al mio mito di allora che avevo cambiato idea è stato un trauma, me lo ricordo ancora adesso».