Gran Bretagna, Cameron vince l’ultimo dibattito prima delle elezioni

A solo una settimana dalle polemiche elezioni inglesi che decideranno il nuovo inquilino di Dowing Street, il conservatore David Cameron sembra il più probabile vincitore. Cameron si è infatti imposto ai due avversari, il laburista David Cameron e il liberal democratico Nick Clegg nell’ultimo dibattito televisivo.

Il quotidiano britannico “The Guardian” ha già sentenziato “a meno di catastrofi, è sulla strada per il numero 10″. Ed infatti nel dibattito economico- quello che probabilemente influisce maggiormente nelle scelte degli elettori- il conservatore ha dato delle risposte brillanti. Nonostante l’attuale premier, Gordon Brown, abbia offerto su performance migliore, è stato penalizzato dalla crisi economica che ancora sta attraversando il paese. Il primo ministro ha utilizzato un linguaggio da tecnocrate, poco comprensibile, ed è apparso ancora provato dalla tremenda gaffe di appena due giorni fa quando chiamò “bigotta” una vedova che gli aveva rivolto alcune domande. Al contrario,  Nick Clegg ha pagato il prezzo della sua inesperienza  e la mancanza di una strategia dettagliata.

David Cameron non ha fatto molta fatica a vincere il dibattito, eclissando i due avversari. Il leader dei conservatori ha difeso i valori tradizionali dell’elettorato conservatore come la limitazione dell’immigrazione e il rifiuto dell’euro e ha ricordato come ” la prova di una società forte e sana è il modo in cui si occupa delle persone più vulnerabili“.