Il Time ha pubblicato i nomi dei 100 personaggi più influenti del mondo

IL settimanale time ha pubblicato la stima delle cento persone più importanti al mondo. Nessun italiano nella lista.


Nessun italiano è presente nella hit parade dei cento personaggi più influenti del mondo stilata, come ogni anno, dal settimanale Time.

La lista, pubblicata nell’ultimo numero della rivista, suddivide la classifica in quattro sezioni: “Leader”, “Pensatori”, “Artisti” ed “Eroi”.
Il criterio che sta alla base della scelta dei personaggi più importanti al mondo lo ha ben spiegato alla stampa il direttore del settimanale, Richard Stengel, il quale ha fornito le motivazioni che hanno portato a non considerare nemmeno un italiano degno di tale onore.
“Il nostro criterio non si basa sull’influenza del potere, ma sul potere dell’influenza; alcune delle personalità che abbiamo inserito sono influenti in senso tradizionale, altri sono individui le cui idee e azioni stanno rivoluzionando i rispettivi campi, trasformando le nostre vite”.

Tra i leader l’uomo più influente del mondo a sorpresa è il presidente brasiliano Inacio Lula da Silva, seguito dall’amministratore delegato del colosso dell’informatica taiwanese Acer, J.T.Wang.
Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, deve addirittura accontentarsi del quarto posto, davanti al re dell’industria automobilistica di Detroit, Ron Bloom.

L’onore della copertina, per la prima volta in formato pieghevole, spetta a 10 big internazionali: il campione di football Ivoriano Didier Drogba, la cantante Lady Gaga, l’ex presidente Usa Bill Clinton, Conan O’Brien (star tv), Zaha Hadid (architetta irachena), il Primo Ministro turco Recep Tayyip Erdogan, la guru della destra Usa Sarah Palin, il padre di Apple Steve Jobs, Lula Da Silva e Tim Westergren, il fondatore del sito internet musicale Pandora.

Ovviamente non è di certo la prima volta che la top 100 del Time scatena polemiche essendo spesso accusata di essere palesemente “americo-centrico”.

Fiorenza Ciribilli