The Twilight Saga: scelto il regista di “Breaking Dawn”

Mancano ancora due mesi esatti per l’uscita nelle sale cinematografiche del terzo capitolo della famosa saga scritta da Stephenie Meyer.

“The Twilight Saga: Eclipse” sarà nei cinema italiani il 30 giugno e vedrà al centro della scena la protagonista alle prese con un tipico triangolo amoroso. Tipico solo in quanto rientra nella categoria “lei, lui, l’altro”, ma di tipico c’è veramente ben poco, dal momento che lei è l’umana Bella Swan, lui è il vampiro Edwuard Cullen e l’altro è il licantropo Jacob Black.

In attesa di scoprire quale sarà la decisione del personaggio interpretato da Kristen Stewart, si comincia già a parlare del quarto capitolo, “Breaking Dawn”.

Le voci e le indiscrezioni sono tante. Innanzitutto pare che questo quarto e ultimo film potrebbe essere girato in un’unica soluzione, ma poi diviso in due parti in fase di montaggio. Lo ha annunciato la Summit Entertainment, la casa di produzione che detiene i diritti dei libri della Meyer: la scelta non è stata comunicata ancora ufficialmente, ma ormai è quasi certo che sarà così, soprattutto per motivi economici. Le pellicole dovrebbero poi uscire a distanza di mesi l’una dall’altra, per un successo che si preannuncia già colossale, visti i precedenti.

Inoltre, è stato anche stato scelto ufficialmente il regista. A dirigere “Breaking Dawn” sarà, infatti, Bill Condon. Il suo nome era già venuto fuori parecchie volte come il più convincente per la casa di produzione, dal momento che Condon non è uno alle prime armi nel campo cinematografico: lo dimostra il premio Oscar vinto con la sceneggiatura non originale di “Demoni e Dei” o la semplice candidatura per la sceneggiatura di “Chicago”.

Erik Feig, presidente della Summit Entertainment, ha dichiarato a questo proposito: “Per portare sullo schermo “Breaking Dawn” ci vorrà intelligenza e sensibilità, riteniamo che Bill Condon sia la persona giusta, perché ha già mostrato in gran quantità creatività e sensibilità”.

“Sono molto contenta che Bill voglia lavorare con noi. – ha detto Stephenie Meyer, che affinacherà nella produzione del film Wyck Godfrey e Karen Rosenfelt – Lo trovo molto adatto, e non vedo l’ora di scoprire cosa farà”.

Infine, anche il regista ha confermato la firma del contratto con queste parole: “Sono felicissimo di questa opportunità, di portare in vita sullo schermo il momento culminante di questa saga. Come sanno bene i fan della serie, questo libro è unico: e noi speriamo di creare un’esperienza cinematografica altrettanto unica”.

Antonella Gullotti