Amici 2010: Stefano De Martino ed Elena D’Amario sono legati da un imprevisto successo

Continua in teatro il successo di “Let’s dance”, lo spettacolo teatrale che vede protagonisti alcuni ballerini di “Amici 9”, ovvero Stefano de Martino, Elena D’Amario e Michele Barile, e che dal 4 maggio saranno in scena a Milano, diretti da Patrick Rossi Gastaldi e amorevolmente curati da un altro grande protagonista, il prof di danza più amato, Garrison Rochelle.

Ed è proprio il famoso Garrison, con la sua altrettanto nota sensibilità e l’emozione a portata di mano, che durante una nuova presentazione del musical esprime tutto la sua gioia per se e per i suoi amati ragazzi: “Siamo riusciti a sviluppare tanti nostri obiettivi, e uno è quello di portare la gente a teatro, a vedere quelli della televisione, abbiamo anche già superato quello, perché cominciano a capire che noi della televisione valiamo qualcosa, siamo artisti anche noi. Io mi sento molto artista facendo televisione, io mi realizzo sempre facendo tv. Anche se ci sono cose televisive che non sono teatrali e viceversa. Io ho quasi 55 anni e questi ragazzi mi fanno sentire sempre un ragazzino perché sono seri, hanno una voglia di fare questo mestiere che un po’ vedo che il ballerino di oggi ha perso”.

Garrison è pazzo di gioia anche perché non solo gli appassionati di “Amici” si recano in teatro per vedere i ragazzi conosciuti tramite il talent, ma anche chi non crede molto in quella scuola è incuriosito dallo spettacolo, e per lui è un’altra occasione per valorizzare anche agli occhi degli scettici quelli che definisce veri talenti.

Ad accompagnare sul palco Stefano, Elena e Michele ci sono, oltre ad una vecchia conoscenza di “Amici”, Marina Marchione, anche i ballerini professionisti Francesco Mariottini, Arduino Bertoncello, Francesca De Luca, Eleonora Scopelliti, Martina Nadalini, Amilcar Moret e Maria Zaffino; tutti entusiasti dello spettacolo che definiscono “ballatissimo e scorrevole”, così come si sentono ripagati dalla fatica grazie all’unione e all’affiatamento che c’è tra tutti i componenti della compagnia e dal calore del pubblico.

Stefania Longo