Serie B: Nell’anticipo il Grosseto pareggia ad Ancona

L’Ancona continua a patire terribilmente il “Conero” e dopo 3 sconfitte consecutive impatta sul Grosseto non riuscendo neanche in questa occasione ad ottenere i 3 punti.
I Maremmani con questo pareggio consolidano, momentaneamente, il proprio sesto posto a quota 58 punti mentre i marchigiani si portano a quota 51 in undicesima posizione ed anche se, senza troppi patemi d’animo, cominciano a guardarsi con preoccupazione alle spalle.
PRIMO TEMPO – Sono i dorici a partire forte mettendo subito in chiaro quale siano le proprie intenzioni. Nei primi 20′ il Grosseto è tutto arroccato nella propria area e l’Ancona si rende pericoloso con le folate offensive di Colacone e del giovane Gerardi, stella emergente del vivaio dell’Udinese.
Gli ospiti riescono ad allentanare un pò la tensione tentando di mettere la testa in avanti, tuttavia i padroni di casa tengono bene il campo e costringono i toscani a conclusioni dalla lunga distanza inibendo agli avversari le corsie laterali e le penetrazioni centrali dei fantasisti grossetani.
Al 39′ la squadra di Salvioni trova il meritato vantaggio, Miramontes ispira Zavagna che dalla fascia sinistra fa partire un bel cross per Gerardi, il talentino è bravo a girare di prima intenzione in rete battendo l’incolpevole Aldegani e regalando ai suoi la rete dell’1-0.
Il Grosseto ha subito l’occasione per riequilibrare il match ma Turati sciupa clamorosamente davanti alla porta. Le due squadre vanno così al riposo con i marchigiani in vantaggio.
SECONDO TEMPO – I secondi 45′ cominciano nel segno del Grosseto. I ragazzi di Sarri non ci stanno a perdere ed assaltano la metà campo avversaria lasciando però spazi all’Ancona. Ed al 65′ sono proprio gli anconetani a sfiorare il raddoppio con Surraco che da pochi metri spara malamente alto con il mancino.
I maremmani rispondono 10′ più tardi con Joelson che spaventa l’estremo difensore dorico Da Costa. Passano 2′ ed i padroni di casa rispondono per le rime con Colacone che scaglia un sinistro velenoso sul quale Aldegani si oppone non senza qualche problema.
Si entra negli ultimi 10′ ed il pubblico del “Conero” comincia a crederci ma all’86’ Pinchlmann trova il punto del pari per i suoi. Esposito crea caos nell’area dell’Ancona ed il giocatore austriaco arriva come un falco mettendo il pallone oltre la linea di porta per il definitivo 1-1.
Finisce con i fischi del pubblico di casa e Salvioni che lascia, contrariato, il campo in anticipo.
Ancona (4-4-2): 1 Da Costa, 22 Milani, 13 Cosenza, 6 Cristante, 16 Zavagno, 3 Surraco, 25 Camillucci, 4 Catinali, 19 Miramontes(14’st 10 Piccoli), 8 Colacone [cap], 99 Gerardi(33’st 11 Mirchev). A disposizione:23 Schena, 2 Castracani, 5 Thackray, 14 Mustacchio, 17 Pisacane. All.:Sig. Alessandro Valeter Salvioni
Grosseto (4-4-1-1): 76 Aldegani, 26 Turati, 38 Federici, 15 Melucci(36’st 22 Vitofrancesco), 33 Mora, 27 Job(6’st 18 Esposito), 7 Vitiello [cap], 9 Carobbio, 91 D’Alessandro, 10 Consonni(21’st 11 Pichlmann), 8 Joelson. A disposizione:1 Acerbis, 2 Conteh, 16 Papini, 21 Alfageme. All.:Sig. Maurizio Sarri
Marcatori: 38’pt Gerardi; 41’st Pichlmann
Arbitro: Sig. Nicola STEFANINI di Sez. di Prato
Angoli: 0-0
Ammoniti: 11’pt Job; 31’pt Camillucci; 11’st D’Alessandro
Espulsi:
Spettatori: spettatori 5397 (paganti 610, abbonati 4520) per un incasso totale di 22.674,05 euro (rateo abbonati 17.607,05 euro)
Simone Meloni