Orte: cade dal balcone a tre anni. Voleva recuperare un giochino

Cade dal secondo piano di una palazzina di Orte un bambino di appena tre anni. Voleva solo recuperare il suo giocattolo, ora è ricoverato in prognosi riservata presso il Policlino Gemelli di Roma.

Ancora una caduta dall’alto a mettere a repentaglio la vita di un bambino. Un piccolo di appena tre anni è infatti precipitato oggi dal balcone della sua casa di Orte, in provincia di Viterbo.

Il bambino, figlio di extracomunitari, qualche istante prima della caduta si trovava insieme al padre con il quale stava giocando in camera da letto. Ad un certo punto gli sarebbe caduto un giochino, si è recato sul balcone e nel tentativo di recuperarlo è precipitato, compiendo un volo di circa 4 metri.

Vivo per miracolo, il bambino è stato soccorso alle 17:30 da un’ambulanza e da un’auto medica, ma data la gravità della situazione è stato mmediatamente trasportato con un’eliambulanza presso il Policlinico Agostino Gemelli di Roma e ricoverato con un codice rosso.

Il piccolo ha riportato diversi traumi alla testa e agli arti. Il bambino è stato operato ma al momento la prognosi sulle sue condizioni non è stata sciolta.

Ad ogni modo non è ancora stata chiarita l’esatta dinamica dell’incidente e i Carabinieri della stazione di Orte sono intervenuti sul luogo per effettuare tutti gli accertamenti del caso.

Una disattenzione, un balcone troppo pericoloso, una distrazione. Molteplici le cause di incidenti che, troppo spesso, trasformano nell’incubo peggiore l’attimo di una giornata normale.

Viviana Cimino