Meningite : Un altro bambino colpito

Salgono le vittime della meningite ed anche questa volta si tratta di un bambino. Infatti, il piccolo Andrea di sette anni, iscritto alla seconda elementare, è stato ricoverato all’ospedale Gaslini di Genova dopo essere stato colpito da un attacco di meningite di tipo batterico. Tutt’oggi resta ancora grave, respira attraverso una macchina.

La situazione è molto delicata. Il tutto è successo nel giro di poche ore. Nella notte tra venerdì e sabato scorso, il piccolo ha iniziato ad avere febbre alta e ad essere in preda a uno stato confusionale. Giunto in ospedale , il suo quadro clinico è  peggiorato: Andrea ha subito uno stato di choc settico dovuto alla grave infezione. Da quel momento è stato trasferito in rianimazione e aiutato a respirare con un ventilatore. La prognosi rimane riservata, ma stando a quanto pervenuto sarebbe stato infettato dal  meningococco, un germe aggressivo. Non si sa ancora con certezza come il bambino sia stato infettato e non si sa ancora se il batterio abbia infettato le meningi o se la terapia farmacologica a cui viene sottoposto stia facendo già effetto. Da fonti non ancora ufficilali sembra che fortunatamente sia riuscito a superare la fase acuta dell’infezione.

E ora, mentre Andrea continua a combattere contro l’infezione, l’allerta è stata spostata anche al resto dei suoi compagni di classe, dell’istituto Pia Casa di Misericordia, a La Spezia. I bambini  sono sottoposti a un’ adeguata terapia preventiva, sempre a base di antibiotici e sono tenuti sotto particolare controllo dal servizio sanitario. Intanto da parte dei genitori inizia ad esserci una particolare preoccupazione: con Andrea, infatti, si è giunti al quarto caso in un mese di meningite. I medici comunque escludono che possa essere in atto un epidemia.

Si spera che i medici abbiano ragione, e che si argini in fretta quello che sembra diventare un incubo.

Federica Di Matteo