Madonna: foto sexy su Interview Magazine

A trovarla una 51enne come lei. Madonna, come sempre, non finirà mai di stupire e stavolta lo fa mostrandosi nelle sue vesti più sexy ed irriverenti, alla faccia dell’età e del pudore; in fondo se non lei che se lo può ampiamente permettere chi altri dovrebbe farlo? Gli scatti per cui la cantante ha posato fanno da cornice alla sua intervista, quella rilasciata su Interview Magazine a Gus Van Sant, il regista di Milk. Madonna racconta così senza la minima inibizione dei suoi esordi, ormai lontani, dei suoi viaggi in Malawi e perché no anche del prossimo futuro.

La si può vedere sulla copertina della rivista stringere tra le mani un crocifisso, portandolo poi davanti al volto. Sfogliando le pagine interne, invece, viene abbandonata la provocazione blasfema e scorrono le sue foto scattate da Mert AlasMarcus Piggott in cui si mostra in tutto il suo splendore con dei completini intimi mozzafiato.

Ormai tutti sanno come di volta in volta Luisa Veronica Ciccone riesca a reinventarsi, a cambiare pelle e a mimetizzarsi per non essere mai uguale ad un attimo prima. La camaleontica artista italo-americana racconta così anche del suo progetto cinematografico, il film W.E. che la vedrà impegnata dietro la cinepresa come regista. La pellicola sarà ambientata fra l’Inghilterra degli anni precedenti alla Seconda Guerra Mondiale e New York nel 1998. Come spiega Madonna stessa, infatti, “Si andrà avanti e indietro nel tempo“. Per quanto riguarda la trama, invece, rimangono ancora alcuni dubbi ed un leggero velo confusionale. “Qualcuno ha detto che è un musical su Edoardo VIII d’Inghilterra e la sua amante Wallis Simpson – continua la cantante -. Ma non è così. Il duca e la duchessa di Windsor ci saranno, ma il film non è su di loro. E’ sul viaggio di un’altra donna. La duchessa è una specie di guida spirituale”.

Dall’immersione in questa nuova sfida Madonna ne esce “consumata” e confessa a Van Sant:”Tra questo progetto e i miei quattro figli non ho il tempo e l’energia per nient’altro”. Infine anche un accenno sulla musica: “Non so bene cosa sarà della parte musicale della mia carriera, vedremo…”.

Andrea Camillo