Home Spettacolo

Isola dei Famosi 2010: l’ira di Sandra Milo ha portato al trionfo di Daniele Battaglia

CONDIVIDI

Ieri sera, su RaiDue si è consumata l’ultima grande puntata del reality show L’Isola dei Famosi, giunto ormai alla sua settima edizione. Un’edizione non affatto semplice, soprattutto dal punto di vista degli ascolti, spesso caratterizzata, sin dall’inizio, da incidenti di percorso più o meno gravi, cadute in diretta da parte della stessa padrona di casa, polemiche e grandi critiche sugli stessi protagonisti, a partire da Aldo Busi, fino a Sandra Milo, la cui partecipazione era stata contesta anche dal suo stesso geriatra, che aveva messo in guardia la sua paziente dai pericoli che tale avventura televisiva poteva recare alla sua salute.

Proprio Sandra Milo sembrava essere, per molti, una delle candidate alla vittoria finale, ed invece, ad arrivare ad un passo dal traguardo, sono stati quattro giovani, che sono riusciti man mano a sbaragliare la concorrenza dei volti più celebri. Nella finale di ieri, in diretta dallo studio di via Mecenate in Milano e dall’Idroscalo della stessa città, in cui si sono svolte le ultime prove, i veri protagonisti sono stati: Domenico Nesci, Guenda Goria, Luca Rossetto e Daniele Battaglia. Nello stesso ordine, hanno abbandonato il reality, fino al trionfo, per certi aspetti annunciato nelle ultime battute finali, del Figlio di Papà, Daniele Battaglia.

La forza del ragazzo, all’interno del reality, si è amplificata soprattutto in seguito alla denuncia da parte sua di quella che è stata definita come la “Cupola dell’Isola”, formata da Nina Senicar, Denis Dallan e Sandra Milo, rispettivamente nei panni della regina, del re e della regina madre, che avrebbe dovuto eliminare i concorrenti più “pericolosi”. Proprio loro erano stati designati come i candidati alla vittoria, eppure, qualcosa sembra essere andato storto. In molti concorrenti, infatti, si sono ribellati a tale formazione, a partire da Daniele che con la sua affermazione – “A me non piace questo sistema pseudo-mafioso dove loro condizionano la scelta degli altri e li spingono a nominarsi a vicenda”– ha scatenato l’ira funesta di Sandra, che a sua volta, ha reagito in modo poco carino, tutto a vantaggio dello stesso ragazzo.

Dopo averlo nominato, infatti, Sandra è andata oltre, riferendo all’Italia intera, alcune confidenze che le erano state fatte da Battaglia: “Mi ha raccontato tante storie della sua mamma e della sua nonna. Mi ha detto che faceva sempre pipì col sangue, che è cresciuto col padre sempre lontano e ha sofferto tanto”. Un vero colpo basso, dunque, per il giovane vincitore, nonostante le giustificazioni della Milo: “Come mi ha confidato cose intime della sua vita, poteva anche dirmi cosa pensava di me, invece di fare il bambino e la vittima”. Poi, la tensione tra i due, è andata man mano crescendo, fino ad alcune accuse da parte di Sandra a Daniele, fatte nel corso di alcuni fuori onda, in cui lo rimproverava di essere un folle con la fissa per la Cupola. In tutto ciò, Daniele ha invece sempre tentato, invano, un approccio, ma contro la madre regina non c’è stato niente da fare, se non accaparrarsi le simpatie del pubblico, che, di convesso, ha voluto eliminare Sandra dal reality.

Che siano state la Cupola, Milo o semplicemente la simpatia nei confronti del ragazzo, il risultato di ieri, è stato il trionfo del giovane Battaglia, a dimostrazione che, come annunciato dalla stessa Ventura, qualcosa in Italia sta veramente cambiando.

Emanuela Longo

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore