Sandra Bullock perdona Jesse James?

Dopo aver chiesto il divorzio dal marito fedifrago e aver deciso di allevare da sola il bambino che avevano adottato insieme, Sandra Bullock sembra tornare sui suoi passi. L’attrice vincitrice del premio Oscar ha infatti stupito affermando che Jesse James è ancora nella sua vita e che le piacerebbe se facesse da padre al piccolo, Louis.

In seguito ai tanti tradimenti, alle luci della ribalta sulla finissima Michelle McGee (l’amante più famosa), le testimonianze di un’orgia e le voci di un filmino hard a sfondo nazista che la vedeva protagonista, Sandra Bullock ha comprensibilmente deciso di tagliare i ponti con l’ex Jesse James per riprendere in mano la sua esistenza. Almeno questo era lo stato della situazione, stando alle voci trapelate nelle ultime settimane. Ora pare che non sia così.

La Bullock in un’intervista ad “Hello” ha infatti affermato che probabilmente non escluderà del tutto il fedifrago Jesse James dalla sua vita:Ho un rapporto diverso con Jesse ora,- ha spiegato Sandra – agrodolce. Ho una nuova comprensione per lui, quasi di perdono e sostegno per la sua guarigione. Ha cambiato la mia vita e non so se le nostre strade possano incrociarsi di nuovo in futuro, ma il padre che ho visto in lui è una bella persona e mi piacerebbe che anche Louis un giorno possa sperimentarlo”.

James, che recentemente ha lasciato la clinica in cui stava curando la sua dipendenza dal sesso, ha già tre figli: Chandler, 15 anni, Jesse Jr., 12, e Sunny, 6. La Bullock vorrebbe che pure i bambini fossero coinvolti nell’esistenza quotidiana di Louis. “E’ il loro fratellino, Jesse e io faremo qualsiasi cosa per fargli comprendere quanto gli vogliamo bene. Il loro mondo non cambierà, sarà ancora protetto, sicuro e pieno d’amore. Avremo solo una dinamica un po’ diversa ora”.