Fioroni attacca Bersani: “O cambia o il partito è finito”

Sono giorni di burrasca in casa Pd. Ieri è toccato a Walter Veltroni, dal palco dell’assemblea di Area Democratica, criticare apertamente la linea sin qui seguita dal segretario Bersani. Oggi è stata la volta di Beppe Fioroni anch’egli convinto che il Partito Democratico debba invertire una rotta ormai indirizzata al naufragio.

“Tante volte – ha sottolineato Fioroni durante il suo intervento – abbiamo detto che serve una svolta, che deve cambiare linea, profilo e io non voglio che Bersani dica a noi che siamo un disco rotto, noi siamo l’unico disco che può suonare il Pd. Bisogna chiedere alla segreteria di passare dalle parole ai fatti, fare la cosa giusta al momento giusto”.

Di “un celere cambio di passo” ha parlato anche l’ex segretario dei Ds, Piero Fassino, rivendicando la “lealtà” dimostrata da Area Democratica, corrente minoritaria, nei confronti della segreteria. Lo stesso Fassino ha esplicitamente chiesto a Bersani “di non rinunciare al Pd per il quale abbiamo speso tutti insieme energie”. Quello che Fassino vuole non è una scissione, ma un ricambio della classe dirigente che possa offrire nuova linfa ad un partito quanto mai logoro.

Anche Dario Franceschini ha voluto dire la sua. L’ex segretario ha negato che vi siano “gelosie” nei confronti di Veltroni, sottolineando come una scissione da parte della corrente minoritaria sia un’ipotesi che non condivide. “Questo però non vuol dire non affrontare il disagio e il fatto che ci sono persone che dicono che qui non si sentono a casa loro, che fanno fatica a riconoscersi […] Abbiamo lasciato che esponenti del partito se ne andassero nel silenzio, senza dolore, perchè c’è chi pensa che tanto restano nel nostro campo e che insieme costruiremo una coalizione. Questo è fuori dalla ragione sociale del Pd”. Il Partito, a detta di Franceschini, deve riprendere “la sfida con tre missioni: un partito plurale e aperto; con vocazione maggioritaria e che ha come obiettivo il cambio del Paese“.

Di Marcello Accanto