Stasera in tv: Annozero, Servizi Segreti

Come ogni giovedì torna la popolare trasmissione condotta dal giornalista Michele Santoro. Questa sera (Rai 2, ore 21.05) Annozero cercherà di far luce su un fatto importante avvenuto nel lontano 21 giugno 1989. Quel giorno, presso la località balneare dell’Addaura, in Sicilia, fallì l’attentato mafioso organizzato per far saltare in aria il magistrato Giovanni Falcone, in vacanza nella sua villa siciliana. La vicenda è tornata prepotentemente di moda in questi giorni a causa del libro Faq Mafia scritto da Attilio Bolzoni per la Bompiani. La tesi sostenuta dal giornalista è quella di un coinvolgimento dei Servizi Segreti nell’azione criminale.

Per la precisione, nel libro si parla di un mandante dello Stato che avrebbe preso parte al tentativo di assassinare il magistrato siciliano. Una personalità dei Servizi Segreti che avrebbe fatto da collegamento tra Stato e Mafia. Come sono andate realmente le cose? Quali intrecci si sono consumati tra mafia e politica? E’ plausibile ipotizzare un ruolo di complicità tra Stato e mafia, il tutto per assassinare un magistrato scomodo? Ne parleranno in studio gli ospiti di Santoro.

Fra questi anche Massimo Ciancimino, figlio del sindaco responsabile del “sacco di Palermo” e autore del libro “Don Vito” (scritto a quattro mani insieme al giornalista de La Stampa Francesco La Licata) doce si parla di “40 anni di abbracci tra politica, affari, mafia e servizi segreti”. Insieme a Ciancimino ci saranno Walter Veltroni, deputato Pd e membro della Commissione parlamentare antimafia, Fabio Granata, parlamentare del Pdl e vicepresidente della Commissione antimafia, il giornalista del Foglio Giuseppe Sottile ed in collegamento dall’Addaura con Sandro Ruotolo, il giornalista di Repubblica Attilio Bolzoni, autore di Faq Mafia.

Di Marcello Accanto