Home Notizie di Calcio e Calciatori Serie B: il Lecce manca la promozione

Serie B: il Lecce manca la promozione

Andava di scena Lecce – Cesena stasera al Via del Mare, dove la squadra di casa si giocava la promozione in serie A contro una compagine intenzionata ad avere la stessa sorte: come analizzato in sede di disamina del pregara, il Cesena non era mai uscito vincitore da Lecce per ben 17 volte e stavolta la squadra di Pierpaoli Bisoli ha dato non pochi grattacapi alla squadra pugliese chiudendo questa striscia negativa che oramai durava da troppo tempo.

La difesa meno colpita della Serie B, quella del Cesena ora a 25 reti, è stata perforata da Munari al 7′ del primo tempo: il risultato non si smuove fino al 35′ del secondo tempo e la partita sembra destinata a terminare sull’1 a 0 per il Lecce, al quale bastava solo un punto per accedere alla massima serie. Al 79′ e all’82’ però arriva il ribaltamento del Cesena, con Malonga, che si rende autore di una doppietta. Nel finale al 46′ del secondo tempo Malonga manca di pochissimo anche la tripletta, che significava ripetere lo stesso risultato dell’andata a Cesena, dove finì 3 a 1 per i locali. Passa un altro minuto e Schelotto prende la traversa su un pallonetto preciso e vellutato.

A tre giornate dalla fine, quindi, la squadra di Di Canio manca il primo match point che avrebbe permesso la promozione direttamente: resta comunque a 7 punti in più del Brescia, impegnato domani a Modena. La stessa squadra lombarda potrà gestire la sorte del Lecce: nel caso di sconfitta a Modena significherebbe promozione diretta per i salentini. Il Cesena invece scavalca la squadra di Possanzini e Caracciolo, portandosi a 2 punti in più e ottenendo un risultato che le permetterebbe la promozione diretta.

Nel finale grande rammarico per il Lecce che avrebbe meritato un rigore, abbastanza netto, per fallo di mano in area di rigore che ribatte il colpo di testa di Marilungo.

Mario Petillo