Sex and the City 2: Miranda racconta il suo amore saffico

Ormai manca davvero poco: Carrie (Sarah Jessica Parker), Samantha (Kim Cattrall), Miranda (Cynthia Nixon) e Charlotte (Kristin Davis), le ragazze glamour di “Sex and the City”, la celebre serie tv prodotta dalla HBO e ambientata nelle Grande Mela, trasmessa in Italia da La7, stanno per sbarcare al cinema per la seconda volta. L’appuntamento è per il 28 maggio nelle sale cinematografiche italiane.

Questa volta la pellicola, diretta da Michael Patrick King, sarà girata tra gli Stati Uniti, precisamente Madison Avenue a New York, e il Marocco. Ecco alcune indiscrezioni trapelate: durante un viaggio nello Stato africano,Carrie farà un incontro inaspettato: Aidan, un grande amore del passato. Mentre Mister Big si invaghirà della bellissima Penelope Cruz. Samantha, invece, non si smentirà e continuerà a collezionare maschietti. Charlotte avrà un bel filo da torcere nell’allevare le due figlie e Miranda si confronterà con il suo incorreggibile stacanovismo, addolcendosi e scoprendo per la prima volta le virtù del focolare.

Nel frattempo, una delle protagoniste storiche della serie tv e anche del film ha parlato di sé sulle pagine di “The Advocate“. Cynthia Nixon, che interpreta l’avvocato cinico ma non troppo Miranda Hobbes, ha parlato della sua vita privata e della sua relazione saffica con la compagna Christine Marinoni.

Cynthia è solamente adesso lesbica dichiarata, ma prima che i media scoprissero la sua relazione è stato davvero difficile scegliere di fare outing, al punto di mettere in discussione l’intero rapporto.

La love story con Christine venne scoperta quasi subito, circa un mese dopo la loro frequentazione, e l’attrice rimase totalmente impreparata nel gestire la notizia: “All’inizio ho pensato di negare tutto – ha raccontato -. Anche perché non cercavo pubblicità”.

Poi, il rapporto con la sua compagna andava benissimo e allora la Nixon ha deciso di dichiarare apertamente la propria omosessualità: “Non avevo mai avuto una storia con una donna prima di Christine. Ero sposata e avevo già due figli. Poi, con lei, la mia vita è cambiata. Ah, se solo l’avessi incontrata a vent’anni… di certo non avrei fatto un sacco di errori”.

Antonella Gullotti