Word Press Photo, le immagini di tutto il mondo in mostra a Roma

 

Il Word Press Photo, il premio di fotogiornalismo più prestigioso del mondo arrivato alla 53esima edizione, metterà in mostra dal 14 maggio fino alla data del 6 giugno le foto vincitrici al Museo di Roma in Trastevere: ma la grande novità di quest’anno è il primo premio che è stato assegnato ad un italiano, Pietro Masturzo, in merito alla fotografia scattata in Iran nel corso degli scontri politici del 2009.

Il giovanissimo fotografo, nato a Napoli nel 1980, racconta di come alcuni giorni prima delle elezioni presidenziali in Iran fosse stato arrestato insieme ad altri freelance e di come, una volta scoppiate le proteste dopo il voto, gli fosse stato consigliato per motivi di sicurezza di non scendere più nelle strade per fare foto. Ed ecco allora che la foto che si è aggiudicata la vittoria racconta non il giorno ma la notte, e precisamente la notte di Teheran: un gruppo di donne che sale in cima al tetto di una palazzina urlando il proprio dissenso verso Mahmoud Ahmadinejad, rieletto presidente dell’Iran; siamo nel girono 24 giugno. Questa suggestiva e simbolica foto ha quindi permesso a Pietro Masturzo di aggiudicarsi il premio Word Press Photo come migliore “Foto dell’anno“.

Nel corso di ogni anno, da ben 53 anni, una giuria indipendente composta da esperti internazionali viene formata per giudicare migliaia di domande di partecipazione che giungono da tutto il mondo e vengono inviate alla Word Press Photo Foundation di Amsterdam da fotogiornalisti, agenzie, riviste e quotidiani; viene quindi esaminata tutta la produzione internazionale ed in seguito le foto che verranno premiate, e che quindi saranno oggetto della mostra, vengono pubblicate nel libro che la accompagna. E’ quindi questa un’ottima possibilità per guardare le immagini più suggestive e rappresentative che hanno accompagnato e commentato, per tutto l’anno, gli avvenimenti accaduti nei giornali di tutto il mondo; quest’anno inoltre il numero di fotografie sottoposte al vaglio della commissione è cresciuto arrivando a 101.960 immagini rispetto alle 96.268 dello scorso anno: la giuria del concorso ha quindi dovuto scegliere e selezionare foto provenienti da un numero che è un record  ovvero 5.847 professionisti fotografi di ben 128 diverse nazionalità.

Rossella Lalli