Siringhe e bambini: alleviare il dolore con lo zucchero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:16
I bambini hanno paura delle siringhe e degli aghi

Per i piccoli al di sotto di un anno, bere una soluzione zuccherina al momento della vaccinazione, allevia il dolore e rende meno pesante il momento della puntura, riducendo le probabilità di pianto fino al 20%. Lo afferma una ricerca dell’Università di Toronto diretta dal dottor Arne Ohlsson in collaborazione con colleghi australiani e brasiliani e pubblicata su “Archives of Disease in Childhoold”.

Gli scienziati hanno analizzato 14 studi che trattavano della reazione dei piccoli alle punture e nei quali ai bambini veniva dato al momento del vaccino, a caso, dell’acqua o una bevanda zuccherata o nulla. Complessivamente hanno raccolto i dati di 1.600 iniezioni fatte ai piccoli, da un mese fino a un anno. In ben 13 degli studi analizzati i bambini che avevano preso lo zucchero piangevano meno e per tempi minori rispetto agli altri. Inoltre, presentavano indici di dolore meno elevato. Tra gli indici analizzati: le espressioni facciali, i movimenti di braccia e gambe, la respirazione e il battito cardiaco. Pertanto, secondo i ricercatori, è sufficiente far bere una quantità di soluzione zuccherata pari a mezzo cucchiaino da tè per ridurre il dolore della vaccinazione. Successivi test di laboratorio, condotti con volontari-bambini e mezzo cucchiaino di saccarosio hanno dato risultati simili, confermando l’effetto anti-sofferenza.

I ricercatori, rilevando l’efficacia di questo sistema anche in altre procedure dolorose per i piccoli, raccomandano: “I medici dovrebbero considerare l’uso di saccarosio o glucosio prima e durante le punture dei vaccini. È un modo per non stressare troppo i bambini, e per far sì che, la volta successiva, tornino meno impauriti”.

Adriana Ruggeri

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!