Sarah Jessica Parker: stanca e vecchia

Sarah Jessica Parker

Sarah Jessica Parker, la bellissima, spregiudicata e forte donna protagonista di Sex and the city, tutto è fuorché simile al personaggio che interpreta.
Qeusta sua sostanziale differenza dalla Carrie Bradshaw della famosa serie si è fortemente accentuata da quando la Parker ha messo al mondo i suoi due splendidi gemellini: a partire da quel momento ha smesso quasi completamente di curarsi.

Non ho un segreto di bellezza, anzi, mi sento vecchia e stanca – ha confessato l’attrice 45enne – Con i figli è tutto più difficile, cerco di camminare il più possibile, ma è diverso dal mettersi creme ogni momento”: insomma, niente cure di bellezza, massaggi rilassanti, palestra rassodante. Sarah Jessica Parker si sta lasciando andare senza porsi un freno, presa più che altro dalle faccende domestiche e dalle cure da riservare ai suoi bambini, che le tolgono ogni energia.

Proprio come avrebbe detto il suo personaggio di Sex and the city, Carrie, la Parker afferma: Amo i bei vestiti ed è un privilegio indossarli.” Poi aggiunge, però: “ma il giorno dopo tornano indietro: non sono miei!”

Sebbene i gemellini assorbano ogni energie dell’attrice 45enne, lei li considera comunque la sua vita e farebbe questo ed altro per loro: “La vita è deliziosa con loro!”
I suoi bambini sono splendidi: il primogenito è James Wilkie, che ha 7 anni; poi sono nati i gemellini, Marion e Tabita, che hanno 10 mesi.
Tra l’altro con il marito Matthew Broderick va tutto bene: dopo la crisi è tornato il sereno.

La famiglia vive, quindi, un periodo sereno, anche se la Parker, appunto, è davvero sfibrata dopo la nascita dei gemelli.
A dimostrazione del fatto che si sente davvero distante dal personaggio che l’ha resa nota nel 1998, dice: “Non mi sento come Carrie, la mia vita è così diversa, le mie scelte sono diverse. E’ per questo che il personaggio funziona così bene, altrimenti, se fosse uguale a me, mi avrebbe annoiato tanto tempo fa.”

Angela Liuzzi