Pronostici Serie B 41^ Giornata, Brescia-Salernitana

BresciaLa storia del calcio ha raccontato di campionati buttati in discarica quando erano già stati vinti. Vedi il gol di Calori che mandò sott’accqua la Juve e la fatal Verona per il Milan. Ma si tratta di eccezioni. La regola quasi sempre viene rispettata: «E noi – assicura Budel – non butteremo via il nostro campionato con la Salernitana. Proprio per questo la partita va affrontata nel modo giusto che è lo stesso con cui abbiamo affrontato tutti gli altri incontri. Proprio per evitare brutte sorprese, dovremo entrare in campo umili. La Salernitana va affrontata nel modo giusto anche perchè non è poi tanto difficile incappare in qualche figuraccia. Abbiamo mille motivazioni e una gigantesca: in queste ultime due giornate ci giochiamo il campionato. Basta e avanza per combattere la distrazione».
Per Budel il vero pericolo si chiama cartellino: un «giallo» trasformerebbe la diffida in squalifica. Un rischio da non sottovalutare visto che, quasi certamente, per la promozione se ne riparlerà fra sette giorni a Padova. Proprio per evitare di perdere nella sfida che vale la serie A l’uomo più importante e il meno sostituibile dal momento che Paghera è uscito dal giro della prima squadra, Iachini potrebbe lasciarsi prendere dalla tentazione di toglierlo almeno dalla formazione iniziale.

I campani, ultimi e retrocessi da tempo, faranno visita alla squadra di Iachini che è in ampia corsa per la promozione diretta, sperando di limitare quantomeno i danni. Cerone non avrà a disposizione molti giovani della primavera, impegnata con risultati soddisfacenti al torneo di Ostuni (affronterà in semifinale il Parma), e dovrà verificare le condizioni di molti elementi. Appurate le assenze di Fava, Montalto, Kyriazis, Stendardo, Cozza, Brunetti e Montervino per infortunio e quelle di Merino e Carcuro per squalifica, potrebbero rivedersi, almeno in panchina, Sasà Russo e Peccarisi.

Pronostico: 1

Con fortuna e cinismo è arrivata una vittoria d’oro per il Brescia: 2-1 a Modena in favore dei lombardi, ma la sofferenza è stata tanta. Ormai giocano col coltello fra i denti i giocatori di Iachini, senza più badare allo spettacolo, ma solo al concreto dei punti acquisiti.
Contro una Salernitana che ha i pensieri rivolti alle vacanze, le Rondinelle possono far bottino pieno, nonostante il loro gioco non incanti molto.

Riccardo Basile