Umberto Veronesi a Newnotizie: “Servono idee”

A Milano si è celebrata la settimana della comunicazione che ha trovato il proprio apogeo nel Galà della pubblicità tenutosi presso il Teatro Nazionale, evento condotto da Piero Chiambretti.

Svariati ospiti hanno popolato il foyer del celebre teatro creando una commistione vitale di mondanità, politica e cultura.

Newnotizie ha monitorato per voi l’evento raccogliendo gli “auguri” che le personalità di spicco hanno fatto alla città di Milano nonché i loro personali auspici al fine di modificare il trend del mondo della comunicazione conferendogli, nel tempo, maggior appeal.

Dal bouquet di opinioni raccolte Newnotizie propone in primis il punto di vista del Professor Umberto Veronesi, presente con la consorte all’evento nonché personalità premiata nell’arco della manifestazione.

Raccogliamo una dichiarazione coerente con le idee per le quali il Professore si è battuto e continua a battersi; in un clima spesso stagnante che contraddistingue una realtà immobile, nel continuo svilimento di giovani menti italiche eccelse relegate a fare ricerca, unica ed illuminata via di potenziale progresso, in condizioni tutt’altro che idonee al valore di questa preziosa risorsa Veronesi non si perde d’animo e rilancia.

“Servono idee” linfa e necessaria condizione per un punto di partenza adeguato, successivamente, il Professore lancia quasi una piccola provocazione ovvero quella di abbandonare i valori della terra, che storicamente hanno contraddistinto la mentalità del nostro Paese, limitandone spesso l’evoluzione. Una posizione moderna, figlia della mente di un uomo moderno. Una sorta di Umanista contro questo secondo, decadente, Medioevo contemporaneo che inghiotte e fagocita come un Moloch spietato la luce che solo le idee, supportate da condizioni adatte per realizzarle, detengono.

Ecco il contributo che il Professor Umberto Veronesi ha cortesemente rilasciato ai nostri microfoni.

A cura di Valeria Panzeri